Future FTSE MIB: o in agosto reagisce oppure ci aspetta quota 12300!

AUTORE DIABOLIK

La settimana borsistica si è chiusa sul Future FTSE e come nostra abitudine facciamo il punto analizzando i time frames giornaliero, settimanale e mensile.

“HYCM”/
“HYCM”/

Dopo settimane di noia, finalmente abbiamo qualcosa di cui scrivere. Il canale che conteneva le quotazioni da circa un mese è stato rotto al ribasso.

Vediamo quali implicazioni ci sono sui tre time frames che monitoriamo.

Time frame giornaliero

La chiusura odierna è stata la più bassa da 2 mesi a questa parte e, per la terza volta da quando il Future FTSE MIB si muove in laterale, ha chiuso al di fuori del canale. Le altre volte che è successo nella seduta successiva abbiamo sempre assistito ad un forte rimbalzo. Intanto oggi il supporto dinamico ha retto all’ondata ribassista.

Resta, quindi, in piedi la proiezione ribassista che, avendo già raggiunto il I° obiettivo naturale, adesso punto al II° in area 18500.

Per completezza di informazione abbiamo riportato anche il “limite invalicabile” (III° obiettivo naturale) della proiezione ribassista.

Solo un pronto recupero di area 20500 scongiurerebbe ulteriori crolli.

FIBD

Time frame settimanale

La chiusura settimanale ha visto la rottura di area 20500, che costituiva il I° obiettivo naturale della proiezione in corso, e anche la rottura del supporto dinamico.

La situazione, quindi, è, in assenza di recuperi settimana prossima, tale che le quotazioni puntano il II° obiettivo naturale in area 18500.

Per completezza di informazione abbiamo riportato anche il “limite invalicabile” (III° obiettivo naturale) della proiezione ribassista.

Solo un pronto recupero di area 20500 scongiurerebbe ulteriori crolli.

FIBW

Time frame mensile

Come scritto nelle settimane scorse, anche sul time frame mensile il livello fondamentale era (ed è) 20500.

La chiusura di Luglio è stata, seppur per un pelo, superiore a questo livello, per cui abbiamo evitato implicazioni fortemente ribassiste.

Se, però, il mese di Agosto dovesse chiudere sotto questo livello (oggi lo ha fatto, ma siamo solo al 1 del mese) allora avremmo una proiezione ribassista il cui I° obiettivo naturale sarebbe 12300 per/entro Maggio 2016.

Guardando a quello che potrebbe succedere durante il mese in corso, possiamo dire che discese fino in area 19000-18600 sono possibile e non avrebbero implicazioni devastanti se poi il mese dovesse chiudere sopra 20500.

La chiusura di Agosto, quindi, avrà una valenza importantissima per il lungo periodo.

FIBM

Conclusione

Su tutti i time frame il punto di attrazione è area 18500-18600 (come prima era area 20500), per cui ci sono elevatissime probabilità che questo livella venga raggiunto.

Sul lungo periodo la chiusura di Agosto avrà un impatto rilevantissimo. Se dovesse chiudere sotto 20500, infatti, si convaliderebbe una proiezione ribassista con obiettivo in area 12300 per/entro Maggio 2016.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te