Future FTSE MIB: il più tormentato tra i mercati europei!

L’EDITORIALE DI  DIABOLIK

Come da consuetudine il venerdì sera facciamo il punto sul Future FTSEMIB andando a studiare il time frame giornaliero, settimanale e mensile.

“HYCM”/
“HYCM”/

Da notare che siamo passati dalla scadenza Settembre alla scadenza Dicembre del Future, per cui i valori riportati nelle scorse settimane vanno abbassati di 100pti.

Nel seguito ci riferiremo alla scadenza Dicembre.

Time frame giornaliero

Settimana scorsa scrivevamo

Niente da aggiungere a quanto scritto settimana scorsa. Le quotazioni, infatti, si sono mosse nell’intervallo 21300-20900 in maniera apatica, senza alcun spunto in un verso o nell’altro.

Questa settimana l’apatia ha lasciato spazio alla frenesia!

Dopo un inizio settimana disastroso che ha portato le quotazioni a contatto con l’area di supporto 20400-20500, abbiamo assistito ad una violenta reazione che ha spinto il Future in orbita verso quota 21300.

Putroppo la resistenza in area 21300 è stata fatale al Future FTSEMIB che, unico indice in Europa, ha segnato una forte performance negativa. Ribasso che, però, si è fermato proprio sui supporti dinamico e statico. Tutto ciò ci induce a pensare che il rialzo dovrebbe continuare, ma è cruciale che area 20800-20900 rimanga inviolata. In caso contrario ritorneremmo nuovamente in area 20400-20500.FIBD

 

 

 

 

 

Time frame settimanale

Settimana scorsa scrivevamo

Questa settimana abbiamo visto il raggiungimento millimetrico del I° obiettivo naturale della proiezione rialzista in corso e il successivo, immediato, ritracciamento.

Per la settimana prossima vale quanto scritto settimana scorsa: qualora la resistenza in area 21400 dovesse essere rotta al rialzo il target successivo sarebbe in area 22400. Al ribasso ritracciamenti fino in area 20400 non comprometterebbero la struttura rialzista.

La settimana appena conclusasi non ha detto nulla di particolare. Le quotazioni, infatti, si sono mosse all’interno del range 20400-21400 senza dare particolari indicazioni.

Per la settimana prossima vale quanto scritto settimana scorsa: qualora la resistenza in area 21400 dovesse essere rotta al rialzo il target successivo sarebbe in area 22400. Al ribasso ritracciamenti fino in area 20400 non comprometterebbero la struttura rialzista.

FTSE MIB40 Full1214 Future

 

 

 

 

 

Time frame mensile

Settimana scorsa scrivevamo

Siamo solo all’inizio del mese ed è, quindi, molto difficile trarre conclusioni su questo time frame. Possiamo solo dire che l’obiettivo al rialzo in area 22400 è sempre valido e che discese fino in area 20300 non comprometterebbero la struttura rialzista.

Non abbiamo niente da aggiungere.

FIBM

 

 

 

 

 

Conclusione

La situazione apparentemente è tranquilla con obiettivi al rialzo molto ambiziosi. Bisogna, però, tener presente che se da un lato area 21900-22400 rappresenta il comune obiettivo rialzista, al ribasso sia il time frame settimanale che quello mensile “permettono” ritracciamenti fino in area 20300-20400 senza che la tendenza di fondo cambi. Sul time frame giornaliero è fondamentale la tenuta di area 20800-20900 per evitare discese fino al successivo supporto che si trova a 20300-20440.

Bisogna perciò prestare molta attenzione a possibili repentini ritracciamenti e non farsi solo abbagliare dagli ambiziosi obiettivi del rialzo in corso.

NB I livelli che si frappongono tra le quotazioni attuali el’obiettivo naturale costituiscono delle aree di resistenza dove la tendenza in corso potrebbe perdere forza. Linee rosse=Nuova Legge della Vibrazione (clicca qui per leggere la demo, clicca qui per leggere i commenti), linee blu=Running Bisector

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te