È il momento giusto per acquistare azioni?
Se hai 350.000 €, ricevi aggiornamenti periodici e scarica senza spese Prospettive sul Mercato Azionario. Scopri di più >>

Fuga dei cervelli dall’Italia: problema per le nostre aziende

Un interessante articolo del Sole 24 Ore, che quando non fa politica si può ancora leggere volentieri, ha messo in evidenza come  secondo i dati ISTAT il numero dei giovani laureati in fuga verso l’estero nel 2016 è raddoppiato rispetto al 2012 e il trend è in ulteriore incremento. E questo nonostante si sia vissuta una fase, seppur blanda , di ripresa economica e occupazionale come evidenziato su Neodemos dalle ricercatrici Istat Maria Pia Sorvillo e Francesca Licari.

La cosa preoccupante è che il fenomeno dell’emigrazione professionale riguarda principalmente i giovani maggiormente qualificati in possesso di competenze specialistiche e skill di elevato standing.

Rapportato al costo pubblico di formazione di queste unità ,l’Italia investe nella scuola e nell’Università il 4% del PIL nazionale, un vero suicidio di competenze.

Tra l’altro fa specie che il saldo negativo riguardi tutte le regioni comprese Lombardia ed Emilia Romagna che pure meglio hanno retto la crisi. Al sud il fenomeno è ancora più accentuato ma, di per sé, più comprensibile.

Fuga dei cervelli dall’Italia: problema per le nostre aziende ultima modifica: 2018-09-22T21:55:55+02:00 da Gianluca Braguzzi

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.