Ftse Mib: setup al bivio

Questo articolo prende le mosse dalla precedente analisi, che aveva evidenziato la presenza di un setup individuato in base a molteplici tecniche.

ProiezionidiBorsa TV

Ftse Mib: setup al bivio

Metriche di Gann

Il seguente grafico evidenzia come per il mese di gennaio alcune tecniche, basate su metriche di Gann, proiettassero un setup.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

Gann su Ftse Mib

Le rette verticali, di diverso colore, rappresentano altrettanti setup interni ad un quadrato di Gann. Il mese di gennaio corrisponde ad uno di questi.

In sua corrispondenza anche due vettori angolari in blu, delineati con la tecnica degli angoli zero.

Ma anche un vettore angolare tracciato dalla estremità sinistra del rettangolo.

Canale ribassista e cicli dei massimi

Nel seguente grafico le linee verticali rosse indicano invece un ciclo dei massimi, in cui il mese di gennaio corrisponde al setup temporale in corso.

Grafico cicli Ftse Mib

Invece i semicerchi verdi indicano i consueti cicli da minimo a minimo.

Notiamo come i corsi siano racchiusi in un trend ribassista.

In base alle proiezioni consentite dai grafici di cui sopra, il mese di gennaio si candidava a setup ciclico di un certo rilievo.

Ma un setup deve essere convalidato, per dare segnali sulla futura direzionalità.

E questo comporta che dia un chiaro segnale sopra i massimi o i minimi del precedente time frame.

La situazione attuale del Ftse Mib: setup al bivio

Occorre dire che da questo punto di vista la situazione ancora non si è sbloccata, come ben possiamo cogliere dal seguente grafico, che aggiorna la situazione su time frame settimanale.

Canale rialzista Ftse Mib

Notiamo, su scala settimanale, lo stesso canale ribassista, già evidenziato su time frame mensile, canale in cui è a sua volta inserito il canale rialzista.

Le quotazioni sono arrivate a contatto con la retta di resistenza del canale ribassista, e al momento stanno formando una barra inside, segno di incertezza.

Gli sviluppi della situazione

Possiamo quindi affermare che ancora non si è definitivamente chiarita la futura direzionalità, che si originerà dal setup in corso.

Scendendo ulteriormente di time frame, va registrata la chiusura rialzista di ieri, che a mio avviso non deve stupire.

Una crisi di Governo sarebbe negativa, qualora il Governo in carica avesse conseguito risultati positivi sul piano economico, ma, a prescindere da qualsiasi discorso di responsabilità politica, certo questo non può dirsi per il Governo Conte.

Probabilmente, ora che le quotazioni sono giunte a contatto con setup di prezzo e tempo, potrebbe anche perdurare una qualche incertezza per un po’.

Un primo segnale di sblocco della situazione interverrà in caso di chiusura settimanale inferiore al minimo o superiore al massimo della ottava precedente.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te