Ftse Mib: in caso di conferma di ribasso, verso quali target in prezzo e tempo?

Alcuni segnali sul Ftse Mib già indicherebbero un’inversione di medio termine, destinata a durare probabilmente anche alcuni mesi.

Potrebbe essere decisiva la settimana che inizia oggi.

In questo lasso temporale i rialzisti potrebbero tentare di riprendersi una rivincita, tale da riportare il quadro complessivo verso il trend rialzista.

Ma, qualora tale evento non si verificasse, non resterebbe che prendere atto dell’inversione ribassista in atto.

Il tentativo di ripresa dovrebbe produrre uno slancio tale da superare il massimo di inizio terzo sottociclo, a 26.298, per rappresentare un segnale attendibile dal punto di vista ciclico.

Ma quale futuro attende il nostro indice, qualora il ribasso proseguisse?

Ftse Mib: in caso di conferma di ribasso, verso quali target in prezzo e tempo?

Analizziamo tale problematica, partendo dal seguente grafico.

grafico 1 cicli Magic Box

Un primo target riconduce a 24.563, indicato dalla freccia blu più in alto, e incrocio tra retta verticale nera e retta orizzontale più alta.

Ma un secondo target viene proiettato in area 24.494, in corrispondenza della freccia blu più in basso sulla destra, ed all’incrocio tra retta orizzontale più bassa e retta ribassista.

Sul grafico a barre daily, il semicerchio verde rappresenta il ciclo di medio su cui è incentrata l’analisi, mentre le rette verticali rosse lo suddividono nei classici quattro sottocicli.

Come notiamo, la proiezione effettuata con il metodo Magic Box, indica un target temporale (seconda freccia più in basso sulla destra), relativamente al secondo target di prezzo, per una data per la quale, o entro la quale dovrebbe essere raggiunto il target. Tale proiezione temporale è corrispondente al termine del ciclo di medio, quindi dove questo ciclo proietta il proprio probabile bottom, attorno al 23 dicembre.

Ovviamente questo non esclude una ripresa anticipata, e tale evenienza verrebbe monitorata, step by step, con appositi segnali di inversione, compresi quelli del metodo proprietario Magic Box.

Quadrato di Gann

Una conferma proviene anche da altri metodi, comprese le seguenti indicazioni, basate sulla tecnica del quadrato di Gann, come da seguente grafico a barre settimanali.

grafico 2 conferme gann

Con la freccia rossa è evidenziata la congiunzione tra la retta orizzontale, che indica un livello di prezzo corrispondente al secondo target, già sopra indicato, ed il passaggio di un vettore angolare, che intercetta questo livello proprio per la settimana coincidente con la chiusura ciclica.

Si tratta, quindi, di una pluralità di segnali convergenti.

Proiezioni astrofinanziarie

Infine, proviamo ad applicare anche la tecnica dei livelli planetari, tramite l’algoritmo di trasformazione inversa.

Possiamo quindi procedere come segue.

Il target previsto è 24.494 per il 23 dicembre.

Da qui: 24.494/360=68,03.

Quindi: 68X360=24.480.

Il 23 Dicembre Urano si troverà a circa 11 gradi in Toro, il che significa 41 gradi cumulati, considerando anche i 30 gradi dell’Ariete.

Quindi: 24.480+41=24521, appena a circa lo 0,1 per cento di distanza dal target previsto.

In conclusione su “Ftse Mib: in caso di conferma di ribasso, verso quali target in prezzo e tempo?”, per chi segue anche i criteri astrofinanziari, una ulteriore indicazione di convergenza verso il target già proiettato con altre tecniche, in riferimento ad una linea planetaria relativa ad Urano.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te