Ftse Mib Future: la prossima settima sarà decisiva per capire il futuro del mercato italiano

La settimana che si è appena conclusa sul Ftse Mib Future  (quotazioni) ha avuto un andamento laterale-rialzista. Qualche settimana fa parlavamo di uno scenario che prevedeva nei prossimi mesi nuovi massimi su livelli precedenti al crollo seguito al fallimento Lehman Brother (clicca qui per leggere). Il percorso, però, che potrebbe portare alla concretizzazione di questo scenario sta avendo uno sviluppo abbastanza tortuoso.

Si tratta, quindi, di non farsi prendere dall’emozione e concentrarsi sull’analisi multi-time frame. Solo in questo modo si può evitare di rimanere schiacciati da movimenti violenti e opposti ai propri convincimenti.

Ftse Mib: indicazioni dell’analisi grafica e previsionale sul time frame giornaliero

È in corso una proiezione ribassista che ha già raggiunto il suo I° obiettivo di prezzo in area 16.600. Questo livello ha ben resistito alle pressioni ribassiste durante creando così i presupposti per una immediata ripartenza al rialzo. Ripartenza che c’è stata, ma si è bloccata sulla resistenza in area 17.580.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Sono, quindi, questi i due livelli da monitorare in chiusura di giornata.

Una rottura in chiusura di giornata di area 17.580 aprirebbe le porte al raggiungimento di area 18.250, prima, e a seguire di area 20.100 e 21.940. Viceversa, la rottura in chiusura di giornata di area 16.600 farebbe precipitare le quotazioni in area 15.015 e a seguire in area 13.400.

Ftse Mib

Ftse Mib Future: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Ftse Mib Future: indicazioni dell’analisi grafica e previsionale sul time frame settimanale

Sul time frame settimanale la tendenza in corso è rialzista, supportata anche da un segnale del BottomHunter, ma stenta a decollare. La resistenza in area 17.305, infatti, fino a ora ha respinto le pressioni rialziste e impedito che venisse raggiunto il I° obiettivo di prezzo in area 19.500. Per le prossime settimane, quindi, da monitorare con attenzione la conferma di chiusure settimanali superiori a 17.300 e confermate in quelle successive. Solo in questo modo si avrebbe qualche supporto in più allo scenario che vede il raggiungimento di area 19.500.

Da notare che una chiusura mensile settimanale a 19.500 farebbe decollare le quotazioni verso il II° obiettivo di prezzo in area 25.300. La massima estensione, invece, si trova in area 31.000.

Analogamente, chiusure settimanali inferiori a 15.930 farebbero invertire la tendenza in corso al ribasso.

Ftse Mib Future

Ftse Mib Future: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter che quando è uguale a 1 indica che il minimo, sul time frame considerato, è stato segnato.

Ftse Mib: indicazioni dell’analisi grafica e previsionale sul time frame mensile

La tendenza in corso è al ribasso e a maggio solo chiusure mensili inferiori a 15.490 farebbero accelerare le quotazioni verso il II° obiettivo di prezzo in area 13.210. Viceversa, una chiusura superiore a 16.910 farebbe accelerare verso area 19.180. Tuttavia, solo chiusure mensili superiori a 19.180 farebbero definitivamente abbandonare lo scenario ribassista. Da notare che una nuova chiusura mensile, dopo quella di aprile, superiore ad area 17.050 rafforzerebbe i rialzisti che potrebbero provare l’attacco alla resistenza in area 19.180.

In questo caso la nuova proiezione rialzista farebbe scattare le quotazioni verso area 22400. A seguire, poi, gli obiettivi successivi sono in area 31.000 e 39.500.

Confrontando questi livelli con quelli settimanali si nota come ci siano due aree di prezzo molto importanti: 19.500 e 31.000. La rottura del primo in chiusura settimanale/mensile, infatti, aprirebbe le porte a una continuazione del rialzo fino in area 25.000. Area 31.000, poi, è di fondamentale importanza per ulteriori sviluppi rialzisti. Da un lato, infatti, rappresenta la massima estensione del rialzo in corso sul time frame settimanale, dall’altro rappresenta l’ultimo ostacolo prima del raggiungimento dei area 39.500 sul time frame mensile.

Ftse Mib

Ftse Mib Future: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter che quando è uguale a 1 indica che il minimo, sul time frame considerato, è stato segnato.

Conclusione

Il ribasso in corso sul time frame giornaliero non deve spaventare. La tenuta, infatti, di area 16.600 rafforzerebbe la tendenza rialzista sul time frame settimanale che verrebbe meno solo per chiusure inferiori a 15.934. Addirittura anche la rottura di area 16.611 con conseguente allungo verso il supporto in area 16.000 non dovrebbe spaventare a patto che poi questo supporto tenga.

Settimana prossima, quindi, ribassi sono ancora possibili fino in area 16.000. Solo la rottura in chiusura di giornata di questo livello metterebbero a rischio gli scenari di medio/lungo termine.

Tenendo conto che il prossimo fine settimana coincide con la chiusura mensile, si capisce l’importanza delle prossime cinque sedute di Borsa.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.