10 modi per generare reddito in pensione
Ricevi aggiornamenti periodici e scarica senza spese La guida completa al tuo Reddito pensionistico. Scopri di più >>

Francia e Italia alla riscossa: ottimi dati!  

Nella giornata in cui la Germania incassa la delusione di una produzione industriale sotto le attese, Francia e Italia si prendono la soddisfazione di vedere i propri indicatori economici di giornata sopra le aspettative.

Vediamoli:

Tabella dati economici pubblicati in Francia e Italia

    Produzione industriale francese (Mensile) (Ott) 1,2% 0,8% -1,6%
    Saldo della bilancia commerciale francese (Ott) -4,1B -6,0B -5,7B
    Vendite al dettaglio italiane (Annuale) (Ott) 1,5% -2,5%
    Vendite al dettaglio italiane (Mensile) (Ott) 0,1% -0,2% -0,8%

La produzione industriale francese riparte

Il +1.2% della produzione industriale francese  batte ampiamente il consensus posto a +0.8% ma è ancora più corposo e promettente lo scostamento rispetto al -1.6%.

Vale lo stesso discorso fatto per la Germania : trattasi di un dato moto volatile e solo nel tempo eventuali conferme prolungate definiranno un trend.

Chiaramente però la buona salute della Produzione industriale francese rappresenta un riconoscimento della ritrovata qualità di diversi marchi transalpini.

Annotiamo infine, che dalle parti di Parigi anche la bilancia commerciale ha battuto nettamente il consensus facendo contento un Macron che ha bisogno quanto mai di buone notizie in giornate per lui molto complicate.

Vendite al dettaglio in Italia : boom

Le vendite al dettaglio sono uno degli anelli forti del ciclo economico. Senza di esse nessuna dinamica economica può consolidarsi e prendere forza.

Ebbene una volta tanto l’Italia recita un ruolo da prima attrice.

Le vendite al dettaglio odierne hanno superato ogni aspettativa. Tanto più in una fase dove dense nubi nere aleggiano sull’ Italia e la sua economia e quindi il listino azionario.

Ottimi sono sia il +0.1% mensile versus -0.2% atteso e al precedente -0.8% che il dato annuale postosi a +1.5% rispetto al -2.5%.

Quest’ultimo dato stranamente senza il confronto con il consensus, quasi che si temesse di far fare troppa bella figura all’Italia in un mento in cui ci stanno attaccando da tutte le parti.

Italia: serviranno conferme dalla bilancia commerciale e dal fronte occupazionale

In ogni caso questo eccellente dato delle vendite al dettaglio in Italia ce lo “portiamo a casa”

molto volentieri.

Analogamente a quanto visto negli Stati Uniti dopo il buon esito delle vendite al dettaglio ora sarebbe importante ricevere conferme da una bilancia commerciale meno esposta alle importazioni (ah se gli italiani privilegiassero di più il made in Italy…) e ancora meglio se arriveranno conferme dal fronte occupazionale.

Francia e Italia alla riscossa: ottimi dati!   ultima modifica: 2018-12-07T10:55:10+00:00 da Gianluca Braguzzi
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD

Prova i segnali di Borsa per due mesi a 120 euro

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.