Forse si può ottenere il cashback anche per acquisti online

La notizia sarebbe davvero sbalorditiva. Sinora hanno descritto il cashback come un meccanismo di parziale rimborso che opera solo per acquisti effettuati in negozio, di persona. Questo perché lo scopo del cashback era quello di incentivare l’uso della moneta elettronica per contrastare l’evasione fiscale.

Adesso si sente dire che forse si può ottenere il cashback anche per gli acquisti online. Sarebbe una rivoluzione perché in alcuni settori le vendite online sono molto più vantaggiose per i consumatori.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Per esempio, nel settore dell’elettronica, si spuntano prezzi decisamente più favorevoli sui siti internet che non in negozio. Gli acquirenti sarebbero contenti di poter avere le stesse favorevoli condizioni di vendita cui erano abituati e contemporaneamente il rimborso del 10% tramite cash back.

Gli acquisti online sono esclusi dal cashback perché in quel caso è già necessario pagare con carta di credito. La promessa dello sconto del 10% non produce, quindi, allo Stato nessun gettito fiscale ulteriore rispetto a quello che, comunque, avrebbe ottenuto.

Forse si può ottenere il cashback anche per acquisti online

Come si può, allora, far figurare anche gli acquisti online tra quelli valevoli per il rimborso? Il trucco esiste. Si tratta di usare i buoni regalo da spendere online.

I buoni acquisto possono essere acquistati in molti supermercati e, a volte, anche in cartolerie o tabaccherie. Chi riceve questo regalo da parte di un parente o di un amico acquista un credito che poi può spendere in quel certo negozio o su quel certo sito internet.

Esistono, per esempio, i buoni da spendere in un istituto di bellezza, che regaleremo all’amica del cuore. Ma esistono anche i buoni da spendere online su sito per acquisti di elettronica o di abbigliamento. L’acquisto del buono avviene fisicamente in negozio e, se paghiamo con bancomat, vale ai fini del cashback. Poi, trattandosi di un buono da spendere online, verrà utilizzato per acquistare, ad esempio, un prodotto di elettronica su un sito di e-commerce.

 

Consigliati per te