Forse non abbiamo mai cucinato così i carciofi ma in meno di un’ora possiamo trasformarli nel primo piatto che svolterà la Pasqua

Fervono i preparativi nelle case di milioni di italiani in vista della scelta dei menù di Pasqua. Fortunatamente in questo periodo abbiamo a disposizione prodotti davvero straordinari e versatili da portare in cucina. Uno dei più amati e consumati sono i carciofi con il loro gusto straordinario e con la capacità di diventare la base di moltissime ricette. Oggi ne scopriremo una davvero sfiziosa e insolita. Forse non abbiamo mai cucinato così i carciofi, ma in meno di 60 minuti potremmo creare un primo piatto che ci farà impazzire. E che probabilmente riproporremo anche nei prossimi mesi.

Il carpaccio di carciofi marinati alla ligure è la ricetta top della Pasqua

Molti di noi cucinano i carciofi alla giudia. Oppure trifolati. O ancora alla romana. Pochi, però, sanno che il carciofo dà il meglio di sé se proviamo a marinarlo. E oggi scopriremo come farlo con una ricetta, che ha un equilibrio di sapori davvero straordinario.

Per preparare 4 porzioni di carpaccio ci serviranno:

  • 12 fettine di pane casereccio;
  • 2 etti di yogurt magro;
  • 6 carciofi;
  • 1 limone;
  • 2 mazzetti di rucola;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • 50 grammi di olive;
  • 1 arancia;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • olio, sale e origano per condire.

Forse non abbiamo mai cucinato così i carciofi ma in meno di un’ora possiamo trasformarli nel primo piatto che svolterà la nostra Pasqua

Iniziamo tritando finemente l’aglio con le foglie di prezzemolo. A questi aggiungeremo il succo del limone e mescoleremo fino a ottenere una salsina.

Adesso possiamo dedicarci ai carciofi. Puliamoli e laviamoli bene e conserviamo le parti più tenere. Dividiamo gli ortaggi a metà e poi tagliamoli a fettine sottili. Condiamoli subito con la salsa di limone e regoliamo di sale. Completata l’operazione, mettiamo tutto in una ciotola a marinare per circa 30 minuti.

Mentre aspettiamo grattugiamo la scorza dell’arancia e mischiamola con lo yogurt, un pizzico di sale e un filo d’olio. La polpa dell’arancia, invece, la taglieremo a spicchi. Ci serviranno sul finale per decorare il piatto.

Nel frattempo accendiamo il forno a 200 gradi e facciamo tostare per 5 minuti le fette di pane. Una volta pronte, le condiremo con olio e origano.

Ora è il momento di iniziare ad allestire il piatto. Prendiamo 4 piatti piani e ricopriamoli con la rucola. Sopra di essa disponiamo i carciofi con la marinatura e nel centro disponiamo la salsa di yogurt e le olive. Non ci resta che decorare il bordo del piatto con il pane e le fette di arancia e portare in tavola. Tutti ci applaudiranno per l’impiattamento e per lo straordinario sapore del carpaccio.

Lettura consigliata

Come cucinare i carciofi in appena 30 minuti e trasformarli in un antipasto o in un contorno che ci farà innamorare al primo morso

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te