Fornelli e piano cottura brillanti come uno specchio con questi strepitosi rimedi efficacissimi anche sul bruciatore

C’è chi cucina con passione e trasporto e c’è chi lo fa per puro istinto di sopravvivenza. Cosa accomuna queste 2 categorie? Entrambe sporcano inevitabilmente i fornelli che, talvolta, rimangono macchiati da sugo, caffè e latte che incrostano il piano cottura. Quando questo accade, non sarà sufficiente il classico “colpo di spugna” perché alcune macchie sono davvero antipatiche da eliminare. Inoltre, il problema più grande è che, una volta rimosse le macchie, dovremo trovare il modo di far tornare lucido il tutto e non terribilmente opaco. Come fare? Scopriamolo vedendo come avere fornelli e piano cottura brillanti come uno specchio con questi strepitosi rimedi efficacissimi anche sul bruciatore.

Partiamo dalle basi

Diverse sono le tipologie di piano cottura che possiamo trovare in casa, dalle piastre ad induzione ai fornelli in acciaio inox. Per quante possano essere le categorie, però, è fondamentale pulire non appena abbiamo finito di cucinare per evitare sporco incrostato e difficile da rimuovere. Sarà sufficiente passare subito una spugnetta umida per evitare che le macchie si incrostino. Nel caso di piani a induzione, dovremo utilizzare un panno in microfibra ed una goccia si sapone per piatti. Puliamo con cura le piastre, sciacquando ed asciugando sempre con un panno in microfibra per non graffiare nulla.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Fornelli e piano cottura brillanti come uno specchio con questi strepitosi rimedi efficacissimi anche sul bruciatore

Spiegando che pulire l’argento non è mai stato così facile grazie a questi rimedi domestici che pochi conoscono abbiamo già introdotto il bicarbonato. La pasta a base di acqua e bicarbonato è un alleato eccellente contro le macchie sui metalli e facilissima da preparare. Basta mescolare il bicarbonato al tanto di acqua che serve per renderlo una pasta da spalmare sul piano cottura. Dopo circa 15 minuti di riposo, il bicarbonato avrà scrostato lo sporco e potrà essere rimosso. Sciacquiamo con cura rimuovendo il tutto e terminiamo asciugando con una pezza pulita e asciutta. I fornelli saranno splendenti e senza alcun tipo di macchia.

Lo sporco più ostinato

Se le macchie dovessero essere particolarmente resistenti, magari bruciate, possiamo sostituire l’acqua con l’aceto aumentando l’azione pulente. Questa, è un’ottima soluzione anche per i bruciatori da cui esce la fiamma. Tuttavia, il bruciatore raccoglie un sacco di sporco e grasso incrostato difficile da rimuovere. Come farlo? In una pentola metteremo a bollire acqua lasciando i bruciatori a mollo per 15 minuti. Acqua e aceto scioglieranno ogni residuo che potremo rimuovere con una spugnetta metallica. Questa soluzione, a cui può essere aggiunto anche del limone, è eccezionale anche per scrostare il grasso dalle griglie.

Approfondimento

Pochi sanno che è letale per il gatto questa comunissima pianta da appartamento e giardino

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te