Formidabili gusci di capesante gratinate ripieni di gamberetti

Oggi spieghiamo come preparare dei formidabili gusci di capesante gratinate  ripieni di gamberetti e besciamella.

I gusci di capesante gratinate sono un antipasto molto originale, perfetto per feste, grande occasioni, per un pranzo domenicale o per una serata con amici. Sono un’idea eccezionale per presentare un piatto diverso dal solito che stupirà gli ospiti. La preparazione richiede poco tempo, sono veloci e molto scenografici.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

E necessario trovare la giusta consistenza del composto, deve essere morbido e non liquida ma della giusta densità per incorporare gli ingredienti.

Ingredienti

a) 10 gusci vuoti di capesante;

b) 400g di gamberetti sgusciati surgelati o 15 gamberi medi freschi tagliati a pezzetti;

c) una cipolla piccola;

d) un cucchiaio di parmigiano;

e) vino bianco;

f) sale;

g) 10/12 cucchiai di pane grattugiato;

h) olio evo.

Per la besciamella

a) 300g di latte intero;

b) 30g di farina;

c) 30g di burro;

d) noce moscata:

Procedimento per formidabili gusci di capesante gratinate ripieni  di gamberetti

Procurarsi dei gusci vuoti di capesante reperibili  nelle pescherie o nei grandi negozi di articoli per la cucina, lavarli bene e farli asciugare.

Prendere un pentolino affettare la cipolla e farla appassire lentamente. Quando risulta bionda aggiungere i gamberetti surgelati e scongelati bene,  farli cuocere giusto qualche minuto. Sfumare con il vino bianco, aggiungere il sale, pochi minuti e spegnere la fiamma.

Invece per quelli freschi bisogna togliere il budellino sgusciarli completamente e tagliarli a pezzetti e proseguire nello stesso modo.

Mettere da parte.

Preparare la besciamella  facendo sciogliere il burro  e poi  aggiungere la farina e mescolare bene.

Togliere dal fuoco e versare a filo il latte precedentemente intiepidito. Aiutarsi con le fruste da cucina ed amalgamare bene. Rimettere sul fuoco e far cuocere a fiamma bassa fino a quando inizierà a rapprendersi. Deve risultare non troppo densa. Aggiungere un pizzico di sale e un po’ di noce moscata.

Far raffreddare la besciamella qualche minuto ed aggiungere i gamberetti.

In una ciotolina o nel mixer mettere il pane grattugiato il parmigiano ed un pizzico di sale. Poi mescolare qualche minuto.

Disporre le conchiglie in una teglia foderata da carta da forno. Si possono creare dei piccoli supporti con la carta stagnola se non sono stabili. Versare all’interno il composto senza riempirle troppo, durante la cottura potrebbe fuoriuscire. Cospargere di pane grattugiato la superficie e versare un filo d’olio su ogni guscio.

Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti. Devono risultare dorate.

Aspettare qualche minuto e servire calde.

Ecco pronte le nostre capesante profumatissime e gustose.

Buon appetito!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te