Focus su Cairo Communication: un titolo azionario del settore media italiano molto sottovalutato

Il focus su Cairo Communication  dal punto di vista dei dati del primo trimestre non ci dice nulla di nuovo rispetto a quanto successo al settore media. La società ha chiuso il trimestre in perdita per 7 milioni di euro rispetto al risultato positivo di 2,7 milioni del trimestre 2019. A impattare sulle testate e sulle tv di Cairo è stata l’emergenza del Covid-19, che ha ridotto i ricavi lordi a 241,1 milioni di euro dai 287,5 milioni di euro del primo trimestre dello scorso anno.

L’aspetto che preoccupa un po’ riguarda il futuro. Nell’outlook, infatti, la società riporta che anche in aprile e nei primi giorni di maggio la raccolta pubblicitaria sta segnando un rallentamento sia in Italia sia Spagna, in particolare per la carta stampata. A questo proposito il gruppo, in una nota, ha spiegato di disporre di leve gestionali adeguate per contrastare gli effetti dell’emergenza sanitaria nel 2020 e confermare quindi le proprie prospettive di medio-lungo periodo,

I punti di forza di Cairo Communication

  • Considerando le piccole differenze tra le varie stime degli analisti, la visibilità commerciale del gruppo è buona.
  • Storicamente, l’azienda ha pubblicato dati al di sopra delle aspettative.
  • Gli analisti che si occupano di questa società raccomandano per lo più la sovraponderazione delle azioni o l’acquisto di azioni.
  • La differenza tra i prezzi correnti e il prezzo target medio è piuttosto importante e implica un significativo potenziale di apprezzamento del titolo. Al momento, infatti, la sottovalutazione di Cairo Communication è del 35% circa.

I punti di debolezza di Cairo Communication

  • Secondo le previsioni di Standard & Poor’s, le prospettive di crescita del fatturato dovrebbero essere molto basse per i prossimi anni fiscali.
  • Negli ultimi dodici mesi le prospettive di vendita per il gruppo si sono abbassate. Questo cambiamento di previsione evidenzia un calo dell’attività e analisi pessimistiche dell’azienda.
  • Per gli ultimi quattro mesi gli utili stimati dagli analisti sono stati rivisti al ribasso rispetto ai prossimi due anni.
  • Negli ultimi 12 mesi, gli analisti hanno regolarmente ridimensionato le loro aspettative in materia di EPS. Gli analisti prevedono risultati peggiori per l’azienda rispetto alle loro previsioni di un anno fa.

Focus su Cairo Communication: analisi grafica e previsionale

Cairo Communication  (MIL:CAI) ha chiuso la seduta del 2 giugno a quota 1,60€ in rialzo del 3,9% rispetto alla seduta precedente.

La proiezione in corso è ribassista con obiettivo in area 0,282€ (I° obiettivo di prezzo). Vanno, però, notate due cose:

  1. i ribassisti non sono mai riuscite a rompere, anche solo in intraday, il primo supporto lungo il cammino ribassista in area 1,2518€;
  2. la settimana in corso potrebbe chiudere sopra la resistenza in area 1,5294€. In questo caso si invertirebbe la tendenza al rialzo con obiettivo in area 1,8457€ e a seguire gli altri indicati in figura.

Monitorare, quindi, con attenzione la chiusura del 5 giugno per capire il futuro di medio/lungo termine del titolo.

Cairo Communication

Cairo Communication: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.Il pannello inferiore mostra il segnale di BottomHunter che quando vale 1 indica la formazione di un minimo sul time frame considerato.

Approfondimento

Per approfondimenti sul titolo Cairo clicca qui.

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te