Fino al 23% di risparmio sulla benzina dell’auto con queste semplici regole

Le grandi metropoli si sono ormai da tempo attrezzate per ridurre la circolazione delle auto e l’emissione dei gas di scarico. Monopattini elettrici e biciclette sono in molte città di ampio utilizzo, ma l’automobile rimane comunque il mezzo più usato in assoluto.

La comodità dell’auto per i lunghi tragitti, oltre alla possibilità di trasporto di passeggeri o eventuali bagagli è ad oggi la più gettonata. Tuttavia, le auto a benzina consumano ancora troppo e il budget da calcolare mensilmente destinato proprio alla benzina grava in qualche modo sull’economia familiare.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Quindi, oggi parleremo di alcune semplici mosse ed errori evitabili, che se adottati abitualmente, ci consentiranno di risparmiare. Vediamole insieme.

Fino al 23% di risparmio sulla benzina dell’auto con queste semplici regole

Anche se per alcuni versi un po’ complicato, bisognerà semplicemente cambiare alcune abitudini che noi automobilisti adottiamo in macchina, senza sapere che concorrono allo spreco di benzina.

Alcuni comportamenti vengono adottati persino per distrazione e non sempre ci rendiamo conto di quanto influiscano sui nostri consumi.

Le cattive abitudini che ci fanno consumare più benzina

Innanzitutto, partiamo parlando di una delle comodità che ci offrono le nostre autovetture, il climatizzatore. A caldo in inverno o a freddo in estate, non lo utilizziamo solo per sbrinare o spannare il parabrezza, ma anche per mantenere una temperatura gradevole durante tutta la durata del viaggio. Questo piccolo comfort, però, consuma energia al veicolo e sottrae carburante. Quindi, il consiglio, se proprio vogliamo tenerlo acceso, è quello di tenerlo a potenza moderata, se non possiamo farne proprio a meno.

Allo stesso modo concorre il finestrino. Viaggiare ad alte velocità con i finestrini aperti va a compromettere l’aerodinamica della vettura, che, a sua volta, farà più difficoltà a mantenere una velocità costante. Quindi, è importante ricordare di chiudere i finestrini quando si viaggia, ad esempio, in autostrada, per limitare il consumo di benzina.

A proposito della velocità, un errore comune e banale è quello di non mantenere una velocità costante nel percorso, che ovviamente concorre allo spreco. Ma non solo, non utilizzare marce adatte e non tenere d’occhio il contachilometri è un errore da non sottovalutare, poiché sovraccaricando il motore, consumeremo molta più benzina. Teniamo quindi i giri del contachilometri bassi ed evitiamo di accelerare o frenare troppo bruscamente, per non stressare il motore.

Necessario per ridurre i consumi sarà anche cercare di evitare carichi inutili sulla macchina. Soprattutto se si decide di partire in macchina per le vacanze, è bene chiedersi se sia davvero necessario portarsi dietro tutto quel carico di bagagli. Se la risposta è no, buone notizie, avrai risparmiato sia un bel mal di schiena che un po’ di carburante lungo il tragitto.

La manutenzione

Ultimo consiglio è ovviamente la manutenzione costante dell’autovettura. Cambio o gonfiaggio gomme, controllo dell’olio e pulizia dei filtri, soprattutto quello dell’aria, concorrono notevolmente ad aumentare o tenere bassi i consumi, oltre che a viaggiare in maggiore sicurezza.

Ottenere fino al 23% di risparmio sulla benzina dell’auto con queste semplici regole da adottare quando siamo alla guida sarà un gioco da ragazzi. Per altri approfondimenti o agevolazioni, proponiamo 3 semplici espedienti per ottenere buoni benzina o carburante gratis.

Consigliati per te