Fino a 500 euro dall’INPS per queste famiglie con i figli all’asilo  

I consulenti di ProiezionidiBorsa costantemente attenti alle esigenze dei Lettori quest’oggi illustrano l’arrivo di un contributo per le famiglie con bambini. Infatti, da pochissimo l’INPS ha pubblicato il bando di concorso “Contributo per iscrizione e frequenza asilo nido” per l’anno 2020/2021 per queste categorie. In particolare, i destinatari del bando di concorso sono dipendenti o pensionati del Gruppo Poste Italiane spa ed ex-IPOST ai sensi dell’art.3, L.208/1952. Finalmente è in arrivo l’atteso rimborso fino a 500 euro dall’INPS per queste famiglie con i figli all’asilo.

Più precisamente, si tratta di un bando di concorso indetto dall’INPS per ottenere il rimborso delle spese di iscrizione e di frequenza sostenute nell’anno 2020/2021. Saranno erogati 200 contributi per un importo massimo di 500 euro.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come fare la domanda

Prima di presentare la domanda è necessario risultare iscritti nella banca dati dell’INPS. Chi non dovesse risultare, dovrà presentare domanda d’iscrizione mediante un modulo specifico da scaricare dal portale INPS e da inviare alla sede territorialmente competente. Il richiedente per presentare la domanda dovrà essere munito di un PIN dispositivo, SPID, CIE o CNS ma, prima ancora, dovrà aver presentato la DSU.

La domanda si dovrà presentare esclusivamente in via telematica mediante il portale web dell’Istituto. Inoltre si dovranno indicare il codice IBAN e tutta la documentazione delle spese sostenute per l’iscrizione e la frequenza all’asilo.

Fino a 500 euro dall’INPS per queste famiglie con i figli all’asilo

Qualora vi siano difficoltà nell’invio della domanda, non imputabili al PIN o all’iscrizione nella banca dati, l’interessato potrà presentare la domanda mediante il Contact Center. In particolare al numero gratuito da rete fissa, 803 164 o al numero a pagamento, da rete mobile 06 164 164.

L’INPS provvederà poi a comunicare, mediante SMS, la concessione o meno del beneficio, nonché a pubblicare la graduatoria. Eventuali istanze di riesami o ricorsi, potranno presentarsi entro 30 giorni dalla pubblicazione della graduatoria. La domanda dovrà inviarsi dalle ore 12,00 del 2 agosto fino alle ore 12,00 del 30 ottobre 2021, ad ogni modo per informazioni più dettagliate si può consultare questo link.

Approfondimento

Attenzione a questi movimenti sul conto corrente perché potrebbero indicare un problema in famiglia

Consigliati per te