Finalmente viene rivelato il segreto per cui le donne fanno quasi sempre la fila per andare in bagno

Avete mai fatto caso che quasi sempre la fila delle donne di fronte a un bagno pubblico è sempre maggiore di quella degli uomini? Anzi, spesso c’è fila per entrare ai bagni femminili ma non c’è per quelli maschili. E alzi la mano quell’uomo che, recandosi in un bagno pubblico, in autostrada o al cinema, non è uscito prima della donna. Per poi dovere aspettare.

Una prestigiosa università europea ha studiato il problema e individuato il motivo. Grazie a uno studio, finalmente viene rivelato il segreto per cui le donne fanno quasi sempre la fila per andare in bagno.

Perché le donne impiegano molto più tempo degli uomini alla toilette

E’ un classico, si va al bagno in due ma l’uomo esce sempre prima e deve aspettare la donna. Davanti ai bagni pubblici in genere ci sono le donne che fanno la fila per entrare. E ci sono gli uomini che hanno già espletato il proprio bisogno fisiologico e aspettano che la compagna esca.

Questo fenomeno potrà sembrare un problema di poco conto, una mera curiosità, ma non è così. Ed infatti, di questo aspetto si è occupata l’Università belga di Gand, che ha svolto uno studio specifico.

La ricerca ha messo in luce che mediamente il tempo trascorso dalle donne nei bagni pubblici è molto maggiore rispetto al tempo impiegato da un uomo. Lo studio ha cercato di dare una spiegazione a questo fenomeno, arrivando ad alcune conclusioni.

Finalmente viene rivelato il segreto per cui le donne fanno quasi sempre la fila per andare in bagno

Prima di tutto nei bagni pubblici, gli spazi a disposizione degli uomini rispetto alle donne, sono maggiori. Infatti, se è vero che le cabine wc sono in numero uguale per uomini e donne, in quelli maschili ci sono anche gli orinatoi. Inoltre è indubbio che l’operazione di soddisfare i bisogni fisiologici è più agevole per gli uomini, che non si devono sedere, rispetto alle donne.

Occorre anche tenere conto del fatto che le donne spesso sono accompagnate dai bambini. La loro presenza rallenta di molto le operazioni, specialmente se anche il piccolo deve espletare il bisogno.

L’università avrebbe escogitato anche una soluzione per evitare l’allungamento dei tempi. Bagni unisex, ovvero in comune per uomini e donne, dotati di orinatoi extra per i maschi. La condivisione delle toilette ridurrebbe il tempo medio di attesa per le donne.

Ma forse, aggiungiamo noi, creerebbe altri problemi.

Approfondimento

Il segreto su come prevedere gli imprevisti e avere più tempo

Consigliati per te