Finalmente una buona notizia, ecco svelati i consigli per avere glutei e addominali perfetti praticando le pulizie di casa

Andare in palestra per un fisico allenato e curare la propria abitazione sono due attività che potrebbe escludersi a vicenda. Poco tempo per fare una cosa per colpa dell’altra e viceversa. E se si riuscisse ad unire l’utile al dilettevole?

Con questo articolo vedremo proprio questo. Finalmente una buona notizia, ecco svelati i consigli per avere glutei e addominali perfetti praticando le pulizie di casa. A maggior ragione se nella nostra vita si intrecciano un lavoro dispendioso e routine familiari impegnative il tempo a disposizione rimane davvero scarso. Gli oggetti di uso quotidiano per svolgere le faccende di casa diventeranno gli attrezzi della nostra palestra casalinga.

Finalmente una buona notizia, ecco svelati i consigli per avere glutei e addominali perfetti praticando le pulizie di casa

Quante calorie si possono bruciare con circa 2 ore di lavori domestici? Ben 600, che, dati alla mano, sono circa il doppio di una corsa di 5 chilometri. Non male se si pensa che così facendo ne gioverà il nostro fisico e al contempo anche la casa.

Il vero segreto per bruciare più calorie facendo attività domestiche è quello di trovare il giusto ritmo. Ad esempio, se si puliscono i vetri, alternando le braccia, ad un ritmo sostenuto sentiremo i nostri bicipiti lavorare. Le calorie che consumeremo saranno circa 150.

Per far lavorare gambe e glutei durante la pulizia delle scale si consiglia questo procedimento:

  • pulire prima tutte le scale con la scopa in discesa, poi risalire praticando una sorta di squat;
  • riscendere passando l’aspirapolvere per togliere le particelle di polvere più piccole e risalire come prima;
  • tornare di nuovo giù per dare lo straccio, nell’attesa che si asciughino fare dello squat da fermi per poi risalire.

In questo modo dovremmo fare necessariamente le scale su e giù per 3 volte e al contempo allenare e tonificare i nostri glutei e gambe.

Scegliere una musica motivante e ben ritmata ci farà pesare di meno le pulizie di casa e ci fornirà il ritmo giusto per integrare con l’allenamento.

Un’ultima dritta

Uno stratagemma di facile esecuzione è quello di dividere la casa per zone o stanze. Finito di pulire una stanza, attuando i consigli sopracitati, si dedicano 10 minuti di allenamento prima di procedere con la prossima. Ad esempio, se nella stanza prima abbiamo pulito molte finestre e, di conseguenza, le nostre braccia, nei 10 minuti di attesa potremmo allenare l’addome.

Se nella stanza successiva alleniamo le gambe, perché dobbiamo tirar su pesi o fare delle scale, nell’attesa si potrebbe fare uno skip sul posto. E così via.

Attenzione a quando si alzano i pesi, lo sforzo deve essere fatto esclusivamente sulle gambe e non sulla schiena. Il movimento corretto è il seguente: piegarsi sulle gambe mantenendo la schiena dritta, e rialzarsi alla stessa maniera. Comunque, consigliamo di fare molta attenzione, anche se l’ideale sarebbe rivolgersi sempre al medico che saprà darci le giuste indicazioni.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te