Finalmente svelato se e più igienico usare guanti in gomma per pulire e cucinare in casa o le mani nude

Quando si pulisce casa c‘è chi preferisce i guanti in gomma e chi invece non vuole proprio saperne. Ci sono dei criteri soggettivi per preferire un’opzione piuttosto che l’altra. Nelle prossime righe invece si esporranno i dati oggettivi per poter finalmente scegliere cosa è meglio per la propria salute.

Perfino tra i cuochi professionali c’è chi difende l’utilizzo dei guanti per proteggere le mani e lavarle meno spesso. E chi invece preferisce stare senza e avere un miglior contatto con gli alimenti che si vanno a preparare. In fondo, secondo questi ultimi, le mani sono gli strumenti dei cuochi, ed è quindi giusto utilizzarle al meglio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Cos’è davvero igienico?

I fondamentali nell’igiene delle mani quando si cucina o si pulisce sono sempre gli stessi. Tenere le unghie corte, per evitare che depositi di qualunque sorta vengano trasportati in quello che si sta facendo. Non indossare gioielli in quanto dovrebbero essere lavati anch’essi con gli strumenti appositi.

Lavarle con disinfettanti specifici o almeno con il sapone. L’acqua calda sarebbe da preferire. E bisognerebbe asciugarle con asciugamani usa e getta. Quando questo non è possibile ricordarsi di porre grande attenzione al lavaggio di questi.

Ma i guanti? Finalmente svelato se è più igienico usare guanti in gomma per pulire e cucinare in casa o le mani nude

Molte aziende fanno utilizzare i guanti più per una questione di immagine. Studi dimostrano che nel momento in cui si va a mangiare fuori si guarda la persona che prepara o tocca il cibo che poi si andrà a mangiare. E nel momento in cui si vedono indossare i guanti, la sensazione è di maggiore igiene e pulizia.

Il problema è che sotto ai guanti la pelle suda molto più in fretta e questo facilita la formazione di batteri. Per questo motivo, anche se si indossano è bene cambiarli spesso, lavandosi accuratamente le mani tra un paio e l’altro. Idem se si tratta di quelli usa e getta in lattice.

Il consiglio è di utilizzare i guanti in gomma nel momento in cui sono presenti delle allergie, quando le mani sono particolarmente sensibili magari ad alcuni prodotti che si utilizzano. Oppure se si hanno ferite di qualunque forma e genere. Infine, in cucina, se si preparano pietanze con ingredienti dai forti odori o con colorazioni che rimangono sulla pelle. Finalmente svelato se è più igienico usare guanti in gomma per pulire e cucinare in casa o le mani nude.

Consigliati per te