Finalmente svelati i 5 metodi per non lasciare nemmeno un milligrammo di crema spalmabile di nocciole nel vasetto

La maggior parte di noi ha nella propria dispensa un barattolo di crema spalmabile alle nocciole. Potremmo dire che è uno dei comfort food più amati dagli italiani. Quando arriviamo alla fine del vasetto, siamo presi dallo scoramento e iniziamo a raschiare il fondo con il cucchiaino. In seguito i più giovani passano alla soluzione meno bon ton del dito da passare accuratamente sulle pareti del vasetto. A volte capita però che rimangano delle “tracce” di crema spalmabile indurite perché rimaste al contatto con l’aria ad esempio. Abbiamo trovato 5 metodi per ottenere un vaso completamente pulito senza sprecare nemmeno una goccia di crema spalmabile. Andiamo quindi a conoscerli.

Finalmente svelati i 5 metodi per non lasciare nemmeno un milligrammo di crema spalmabile di nocciole sulle pareti del vasetto

La maggior parte di questi metodi può essere utilizzata anche per i vasetti di marmellata o crema al cioccolato o miele.

Il primo metodo prevede l’utilizzo di una tazza di latte caldo già portato ad ebollizione. Versiamo il latte nel nostro vasetto ormai finito e richiudiamo con il tappo. Agitiamo energicamente e avremo una cioccolata istantanea.

Dolcificare il caffè

Mettiamo il vasetto direttamente sotto all’erogatore della macchina espresso. Ricopriamo il vasetto con il tappo e agitiamo. Avremo in pochi secondi un caffè da 10 e lode con un tocco in più.

Montare la panna

Prendiamo una confezione di panna da montare e riempiamo il vasetto di crema spalmabile per metà. Inseriamo la frusta di uno sbattitore elettrico ed iniziamo a montare la panna liquida. Avremo una soffice panna alla crema di nocciole.

I cereali

Invece della solita tazza di latte e cereali, aggiungiamo un pizzico di gusto in più. Mettiamo nel vasetto di crema spalmabile direttamente il latte caldo e i cereali. Chiudiamo il barattolo e shakeriamo. La colazione avrà di sicuro una marcia in più.

Il gelato

Mettiamo due o tre palline di gelato nel barattolo di crema spalmabile quasi esaurita. Preferiremo il gelato alla panna, fiordilatte o nocciole. Il gelato andrà a sciogliere gli ultimi residui di crema spalmabile e diventerà un ottimo gelato variegato. Infine possiamo anche aggiungere delle fragole e mescolare il tutto.

Come recuperare ogni goccia di crema spalmabile senza altri ingredienti

Mettiamo il vasetto chiuso a bagnomaria per alcuni minuti. Anche le ultime gocce di crema si saranno sciolte e sarà più semplice raccogliere con il cucchiaino. Inoltre diamo anche due consigli sul giusto cucchiaino. Per raccogliere al meglio la crema spalmabile possiamo usare un raccoglimiele. Quando sarà quasi terminato il vasetto, invece, la posata più indicata è la spatolina da gelato. La superficie piatta, al contrario della conca del cucchiaino, riesce a racimolare ogni residuo rimasto sulle pareti del vasetto.

Finalmente svelati i 5 metodi per non lasciare nemmeno un milligrammo di crema spalmabile di nocciole nel vasetto e godersela fino all’ultima goccia.

Per chi, invece, ama il fai da te ecco una strabiliante, gustosissima e sana crema spalmabile fai da te con un ingrediente speciale.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te