Filetto di maiale brasato al vino rosso tenero e davvero succulento

Finalmente possiamo dedicarci a piatti più consistenti senza doverci preoccupare del caldo eccessivo. Il mese di settembre inaugura la stagione autunnale, una delle più ricche in fatto di ingredienti genuini. Con i prodotti di stagione di questo periodo possiamo preparare piatti deliziosi e prelibati.

Oggi proponiamo un piatto adatto a riscaldarci e saziarci anche nelle giornate più uggiose. Un filetto di maiale facile da preparare che richiede poco lavoro ma porta risultati incredibili. Il maiale è una carne che se trattata nel modo giusto può essere succosa come quella di vitello. Anche con un filo d’olio e l’aiuto di un paio di ingredienti può risultare morbida e tenera in poche mosse.

Ingredienti

  • 2 filetti di maiale;
  • 2 bicchieri di vino rosso;
  • 2 cipolle;
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico;
  • 1 noce di burro;
  • farina;
  • zucchero;
  • alloro;
  • rosmarino;
  • olio EVO;
  • sale e pepe q.b.

Filetto di maiale brasato al vino rosso tenero e davvero succulento

Leghiamo i filetti di maiale con dello spago da cucina e versiamo dell’olio EVO e il burro in un tegame. Infariniamo leggermente i filetti di maiale e mettiamoli nel tegame, girandoli per una cottura omogenea. Questo servirà a sigillare la carne e a trattenere all’interno tutti i succhi. Saliamo e pepiamo e quando i filetti saranno ben dorati mettiamoli da parte.

Mettiamo il rosmarino e l’alloro nel tegame e sfumiamo il fondo di cottura con il vino. Si può usare un Montefalco, un Sagrantino o anche un Chianti per un sapore gustoso e deciso. Facciamo evaporare il vino, abbassiamo la fiamma e rimettiamo i filetti nel tegame. Lasciamo cuocere con il coperchio per circa 20 minuti, se necessario aggiungiamo un po’ di burro.

Nel frattempo, prepariamo le cipolle caramellate da servire con il nostro filetto. Sbucciamo e affettiamo a rondelle sottili le cipolle e mettiamole in una padella con un po’ d’olio caldo. Mettiamo un pizzico di sale e lasciamole cuocere finché non saranno quasi trasparenti e morbide. Aggiungiamo lo zucchero, abbassiamo leggermente la fiamma e facciamo caramellare. Sfumiamo con l’aceto balsamico e facciamo restringere il sughetto fino a cottura completa. Serviamo tagliando il filetto a fette, versiamo il fondo di vino rosso e aggiungiamo il contorno di cipolle caramellate.

Sono questi i passaggi da seguire per cucinare un filetto di maiale brasato al vino rosso degno di uno chef. Spesso il maiale viene surclassato dal vitello a causa dei tempi di cottura più lunghi. Ma con qualche trucco come questo si può servire un piatto ben cotto e succulento senza rendere la carne stopposa. Ad esempio, optando per una ricetta in crosta di pane o usando lo stratagemma della baguette.

Lettura consigliata

Un filetto di maiale gustoso e pronto in poche mosse con questo trucco

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te