Festeggiare le Palme con un contorno gustosissimo, i timballini di scarola e porri

Un contorno gustosissimo per festeggiare la Domenica delle Palme, i gustosissimi timballini di scarola e porri. Sono low cost, si preparano in mezz’ora e sono perfetti per accompagnare un secondo di carni bianche al forno, come agnello o coniglio. Vediamo la ricetta per otto persone raccolta da Noi del Team Cucina di ProiezionidiBorsa.

Ingredienti

Ingredienti per otto persone:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina
  • 350 grammi di insalata scarola più otto foglie per foderare gli stampini;
  • 6 cl di olio extravergine di oliva;
  • 50 grammi di mollica di pane raffermo;
  • uno spicchio d’aglio;
  • un porro grande;
  • 20 grammi di acciughe sotto sale;
  • 30 grammi di Parmigiano Reggiano DOP grattugiato;
  • sale;
  • pepe.

Festeggiare le Palme con un contorno gustosissimo, i timballini di scarola e porri

Lavare la scarola, lessarla per pochi minuti in acqua bollente, salata. Scolarla e farla raffreddare in acqua e ghiaccio.

Intanto, facciamo saltare l’acciuga dissalata in padella con olio e aglio finché non si scioglie. Uniamo la scarola strizzata delicatamente a mano.

Ora saliamo e lasciamo insaporire, dopo qualche minuto togliamo dal fuoco la padella e incorporiamo delicatamente il pane sbriciolato e il Parmigiano Reggiano DOP grattugiato.

Alla ricerca di stampini fantasiosi

Festeggiare le Palme con i gustosissimi timballini di scarola e porri. Sbollentiamo le otto foglie di scarola tenute da parte e usiamole per foderare le pareti di otto stampini monoporzione in metallo foderato di carta forno, oppure di silicone.

Possiamo sceglierli a forma di budino ma anche a forma di campana o di colomba, dando spazio alla fantasia. Riempiamoli con il composto, richiudiamo piegando le foglie e inforniamo cuocendo a bagnomaria a 160 gradi per quindici minuti.

Una scenografica decorazione di porro

Intanto puliamo, laviamo e tagliamo a listarelle sottili la parte bianca del gambo del porro, mettiamolo in un tegamino con il latte e cuociamolo a fuoco basso per un quarto d’ora circa.

Possiamo aggiungere qualche cubetto di groviera, che rende molto bene negli strudel salati. Regoliamo di sale e pepe.

Sformiamo i timballini, serviamoli sopra un letto di salsa ai porri e decoriamoli alla sommità con qualche strisciolina di porro fritto, tagliato julienne.

Consigliati per te