Ferrari è da comprare o vendere?

In questo articolo risponderemo alla domanda del titolo: Ferrari è da comprare o da vendere?

Abbiamo, quindi, analizzato sia il valore del titolo che i suoi punti di forza e di debolezza.

Gli articoli precedenti riguardanti il titolo Ferrari sono disponibili qui.

Il valore di Ferrari

Qualunque sia l’indicatore utilizzato la valutazione di Ferrari è sempre molto superiore alle stime. In particolare, nella figura seguente è mostrato il confronto tra l’attuale quotazione e il fair value stimato con il metodo del discounted cash flow. Come si vede il titolo è fortemente sopravvalutato. Dalle quotazioni attuali, infatti, c’è spazio per una discesa di circa il 50%.

Anche una valutazione basata sui multipli di mercato indica un titolo sopravvalutato qualunque sia la metrica utilizzata, sia essa il PE, il PEG o il PB.

I punti di forza

  • L’attività del gruppo appare altamente redditizia grazie alla sovraperformance dei margini netti.
  • Storicamente, la società sta rilasciando dati superiori alle aspettative.
  • Gli analisti rimangono fiduciosi rispetto all’attività del gruppo e, nella maggior parte dei casi, hanno rivisto al rialzo le stime degli utili per azione.

I punti di debolezza

  • Il rapporto “enterprise value to sales” dell’azienda è tra i più alti al mondo.
  • La valutazione dell’azienda in termini di multipli degli utili è piuttosto elevata. Infatti, l’azienda viene pagata 38,31 volte l’utile per azione stimato per l’anno in corso.
  • L’azienda non è la più generosa per quanto riguarda la remunerazione degli azionisti.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Ferrari

Le azioni Ferrari (RACE) hanno chiuso  la seduta dell’11 luglio in ribasso dello 0,37%,  a quota 147,85€, rispetto alla seduta precedente.

Sul time frame settimanale è in corso una proiezione rialzista che ha ormai raggiunto il suo III° obiettivo di prezzo in area 147,758€. I margini di apprezzamento, quindi, nel breve periodo sono molto limitati. Questa condizione, unita a quanto dicevamo in precedenza, potrebbe causare un ritracciamento delle quotazioni almeno fino in area 126,324€. Una prima indicazione in questo senso si avrebbe con una chiusura settimanale inferiore a 139,558€.

Riassumendo, Ferrari è da comprare o vendere? Nel breve periodo è meglio evitare ingressi long su Ferrari.

Ferrari: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Ferrari: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Ferrari è da comprare o vendere? ultima modifica: 2019-07-12T09:01:27+02:00 da Redazione
Investing Roma
Investing Roma

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.