Fermi tutti non buttiamo via il vino che avanziamo perché torna utile in mille modi diversi

Prima che scoppiasse la pandemia era la nicchia più forte dell’economia italiana: quella del vino. I recenti sondaggi europei ci davano finalmente al sorpasso sui cugini e rivali francesi. Merito anche della stella più luminosa del momento: il prosecco. Sempre più utilizzato nei cocktail di mezzo mondo. A questo pinto, fermi tutti non buttiamo via il vino che avanziamo perché torna utile in mille modi diversi. Ecco i consigli dei nostri esperti per riutilizzare uno dei prodotti simbolo della nostra economia.

Come produrre in casa il disinfettante col vino

“Sì, ma questo vino ormai è acetato!”. Tipica frase sdegnata al momento di assaggiare un vino che, anziché migliorare col tempo, è deperito. E, lo eliminiamo. Assolutamente no! Fermi tutti non buttiamo via il vino che avanziamo perché torna utile in mille modi diversi, primo tra tutti un disinfettante. Realizzeremo così il famoso aceto, comodo per tanti usi casalinghi, seguendo questi passaggi:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free
  • prendiamo la bottiglia col vino avanzato e lasciamola aperta per un mesetto, in un luogo caldo della casa;
  • vuotiamo il contenuto in un dispenser con spruzzino, magari aggiungendo anche un bicchierino di aceto puro.

Ecco che ci ritroveremo con un ottimo disinfettante per le sedie e i tavoli in plastica del giardino o del balcone. Ma, anche con un valido concime per le piante acidofile di casa e un deterrente per scongiurare la presenza di insetti e lumache.

Pulire la frutta col vino avanzato

Ecco un valido utilizzo del vino avanzato, che abbiamo visto personalmente e torna prepotentemente di moda. Disinfettare frutta e verdura con acqua e vino, mettendoli assieme in una bacinella. L’essenza stessa di questa bevanda presenta infatti al suo interno un’acidità tale da combattere germi e sporco presenti sulle bucce.

Un pediluvio alla fine della passeggiata

Camminare e fare jogging sono compagni di viaggio della nostra attività sportiva degli ultimi mesi. Sì, ma adesso, col caldo, il piede suda e soffre maggiormente chiuso nella calza e nella scarpa. Col rischio di incorrere anche in funghi e verruche. Ebbene, il nostro vino avanzato è perfetto per un pediluvio rilassante, assieme all’acqua e, magari una manciata di sale grosso. Come far rifiatare i nostri piedi a costo zero e con i prodotti di casa.

Approfondimento

Potevamo davvero pensare tutto ma non che questo alimento fosse uno straordinario concime per i nostri fiori 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te