In quale direzione vanno i mercati azionari?
Ricevi aggiornamenti periodici e scarica senza spese Prospettive sul Mercato Azionario. Scopri di più >>

FED, mercati azionari e rialzi dei tassi

La FED non torna indietro…per ora

Per primi avevamo scritto che ben difficilmente la FED avrebbe potuto alzare i tassi due o addirittura tre volte nel corso del 2019.

Ancora, avevamo scritto che la politica monetaria sulla scia di forti cali sull’azionario avrebbe subito una inversione dapprima verbale e poi negli atti pratici.

Ora Powell  ha anticipato i tempi di un ‘uscita verbale che ha molto contribuito a ridare fiato ai listini di borsa.
Esattamente quello che la FED voleva: guadagnare tempo e livelli di prezzi
in modo da poter piazzare almeno un altro rialzo dei tassi a gennaio ovvero a febbraio.

Precipitano le aspettative degli operatori

A fine dicembre la quasi unanimità degli operatori di attendeva almeno due rialzi dei tassi da parte della FED nel 2019.

Ora dopo l’uscita di Powell sono scesi al 30%!

Ma cosa ha detto il Presidente della FED di così rassicurante?
Le parole sono queste: «saremo pazienti nel guardare come evolverà la situazione dell’economia».

La realtà è che gli operatori desideravano ardentemente trovare gli appigli per dare una tregua alla discesa delle quotazioni.

Di conseguenza hanno voluto attribuire una direttrice alle parole riportate che, ragionando con calma e distacco, appare tutt’altro che scontata.

Non solo Apple osservata dalla FED

Dopo il forte calo degli utili anticipato da Apple, nei prossimi mesi il rallentamento globale farà certamente sentire i propri effetti anche su molte altre importanti aziende americane.

FED, mercati azionari e rialzi dei tassi ultima modifica: 2019-01-07T07:19:44+02:00 da Gianluca Braguzzi

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.