Febbre e allucinazioni. A che temperatura cominciamo ad avere le visioni?

La curiosità e la meraviglia sono le prime cause della conoscenza e del progresso scientifico. In particolare, in Belgio è molto diffusa una birra che si chiama Delirium Tremens, nome che ricorda la malattia che provoca visioni e allucinazioni. Il logo di questa birra è un elefante rosa, che fa pensare subito a Fantasia di Disney e alla celebre scena dell’allucinazione di Dumbo, l’elefantino.

Tuttavia, non dobbiamo per forza assumere sostanze stupefacenti o cadere nell’alcolismo per avere visioni ed allucinazioni. Tra l’altro, possiamo sempre gustare vini e birra in quantità moderate e provare un grande piacere, come specificato qui.

Siamo a dicembre, e in inverno, in molti di noi, buscano una qualche forma di influenza o semplici febbri stagionali. Com’è noto, la febbre è il nostro meccanismo di difesa contro virus e batteri. Il nostro corpo, aumentando la temperatura, cerca di combattere questi insidiosi ospiti non graditi. Febbre e allucinazioni. A che temperatura cominciamo ad avere le visioni?

Febbre alta

A seguito della crisi del Covid 19, l’OMS e il Ministero della Sanità italiano hanno pubblicato molte linee guida (consultabili qui). Tra le molte informazioni, possiamo trovare una lunga analisi su ciò che possiamo realmente considerare come febbre. In particolare, abbiamo tutti capito bene che la temperatura del nostro corpo varia normalmente dai 36 gradi ai 37,4.

Quindi, fino a quella temperatura è scorretto parlare di febbre. Tra i 37,5 e 38,3 si parla invece di febbricola e sopra i 38 abbiamo proprio la febbre. Le allucinazioni e le visioni cominciano a manifestarsi con febbre alta, ovvero quando il nostro corpo raggiunge la temperatura di 40 gradi.

Pericolosissima nei bambini, anche negli adulti questa febbre così alta può portare a spiacevoli conseguenze. Attenzione quindi, chiamare subito il proprio medico curante e iniziare la terapia da lui/lei prescritta. Febbre e allucinazioni. A che temperatura cominciamo ad avere le visioni?

 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te