Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

FCA: ultima chiamata per i rialzisti

Il titolo FCA (FiatCryslerA.IT) ha chiuso la seduta del 5 dicembre in ribasso dell’1,55% a 14,588€ .

Il titolo ha segnato il massimo annuale a 20,20 il 23 gennaio ed il minimo a 13,024  il 19 ottobre.

L’alleanza Volkswagen – Ford non ha bene a FCA

Il titolo è sottotono dopo la notizia che Volkswagen e Ford stanno lavorando a una forte partnership che  prevede una collaborazione inizialmente limitata ai veicoli commerciali e successivamente estesa ad altri ambiti. Le due società, infatti, potrebbero condividere fabbriche negli Stati Uniti e in Europa per la produzione di auto da destinare ai due mercati con i rispettivi brand. Questa alleanza è positiva per entrambi i gruppi. Potrebbe salvaguardarli dall’impatto negativo dei dazi e saturare meglio le loro rispettive capacità produttive.

Questa alleanza potrebbe anche riportare in auge la questione del consolidamento del settore automobilistico da tempo ipotizzata  e sostenuta già da Marchionne.  In quest’ottica Fca è sempre stata indicata come la realtà automobilistica più bisognosa di cercare un partner industriale. Tuttavia,  dopo i rifiuti della General Motors e le ipotesi sempre smentite su Hyundai, non sembra questa la direzione che i vertici aziendali, guidati da Mike Manley, vogliono imboccare. Durante il suo ultimo incontro con gli analisti a Londra, infatti, Fca  ha dichiarato che non ha bisogno di un partner e che può portare avanti il suo piano industriale in modo indipendente.

FCA: ultima chiamata per i rialzisti ultima modifica: 2018-12-06T07:45:40+00:00 da redazione

Trova il tuo broker

XTB
Tickmill
XM
Ava Trade

Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.