Fatturazione elettronica: semplificazioni

I tempi stringono e il primo gennaio è molto vicino, allora vediamo bene quali sono le semplificazioni previste per l’avvio della fatturazione elettronica.

Andremo ad analizzare soprattutto cosa vuol dire che, nel primo semestre di applicazione  non ci saranno sanzioni in caso di emissione tardiva delle fatture.

Tardiva emissione delle fatture

Il Decreto-Legge 23 ottobre 2018, n. 119, ha stabilito che nei primi sei mesi di applicazione, non ci saranno sanzioni nel caso in cui si emettono le fatture  entro il termine della liquidazione IVA.

Ad esempio, cedi un bene il 15 gennaio, hai tempo fino al 16 febbraio, se sei mensile e addirittura fino al 16 maggio, se sei trimestrale per emettere la fattura.

Attenzione però perchè emettere la fattura nel mese / trimestre successivo non ti esonera dal dover dichiarare l’IVA dovuta nel mese / trimestre precedente, con qualche complicazione contabile.

Fatturazione elettronica: data di effettuazione dell’operazione

Verrà introdotto dal 1 luglio 2019 un nuovo elemento da indicare in fattura, la data di effettuazione dell’operazione. Questa è la data in cui è effettuata la cessione di beni o la prestazione di servizi, ovvero data in cui è corrisposto in tutto o in parte il corrispettivo.

Questo nuovo elemento servirà a identificare il momento in cui nasce l’onere di emissione della fattura . Infatti, a regime le fatture andranno emesse “entro 10 giorni dall’effettuazione dell’operazione determinata ai sensi dell’art. 6 del DPR 633/1972.

Ad esempio cedi un bene il 15 gennaio, hai tempo fino al 25 gennaio per emettere la fattura, attenzione la fattura elettronica “si ha per emessa all’atto della sua consegna, spedizione, trasmissione o messa a disposizione …”.

Annotazione delle fatture emesse

Fino ad ora l’art. 23 del Testo Unico IVA (DPR 633/1972) prevedeva l’obbligo di registrare le fatture emesse entro 15 giorni dalla loro emissione.

Il Decreto-Legge 23 ottobre 2018, n. 119 è invece intervenuto modificando l’art. 23 del Testo Unico IVA e prevedendo una registrazione più uniforme per tutte le fatture emesse, ovvero entro il 15° giorno del mese successivo a quello di effettuazione delle operazioni.

Approfondimento

Articoli precedenti  Fatturazione elettronica

Franco Laureana
CEO | Pegaso S.r.l. Servizi Fiduciari
Sito web Contatti

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.