Fatturazione elettronica: PEC e codice destinatario

Le fatture elettroniche devono essere trasmesse e ricevute obbligatoriamente attraverso il Sistema di Interscambio (SdI).

Questo è un sistema informativo che riceve tutti i file, e dopo aver effettuato un controllo formale li inoltra ai destinatari.

Fatturazione elettronica e Sistema di interscambio

Il Sistema di Interscambio per poter inoltrare la fattura al destinatario deve conoscere l’indirizzo telematico di destinazione.

Questo indirizzo telematico può essere alternativamente:

  • un indirizzo PEC, in tal caso il fornitore, nel compilare, si dovrà inserire nel campo “Codice Destinatario” il valore “0000000” (sette volte zero) e nel campo “PEC Destinatario” l’indirizzo PEC comunicato dal cliente;
  • un codice alfanumerico di 7 cifre, in tal caso occorrerà compilare solo il campo della fattura “Codice Destinatario” con il codice comunicato dal cliente;

Per rendere più semplice questo processo, l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione un servizio, con il quale ogni titolare di partita IVA può registrare l’indirizzo telematico sul quale ricevere la fattura elettronica. Questo indirizzo prevale rispetto a quello che il mittente inserisce in fattura. Per abilitare il servizio basta accedere all’interno del Portale “Fatture e Corrispettivi” alla sezione Fatturazione elettronica > Registrazione dell’indirizzo telematico dove ricevere tutte le fatture elettroniche.

Fatturazione elettronica e indirizzo PEC

Se bisogna emettere una fattura e il cliente non ha comunicato né l’indirizzo PEC néil Codice Destinatario, si può quantomeno cercare l’indirizzo PEC su banche dati pubbliche gratuite.

  •  INI-PEC ovvero l’Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata, è il database informatico di tutti gli indirizzi PEC appartenenti a imprese e professionisti che operano in Italia. Oggi sono infatti obbligati per Legge ad averne uno proprio. Inserendo i dati di cui si è in possesso, con una semplice ricerca, chiunque può risalire subito all’indirizzo PEC dell’azienda o professionista. Il funzionamento del sito è spiegato in questo articolo. Il Registro Imprese può essere definito come l’anagrafe delle imprese: vi si trovano infatti i dati di tutte le imprese con qualsiasi forma giuridica e settore di attività economica.

Qualora non si riesca a recuperare alcun indirizzo telematico (PEC o Codice Destinatario) si potrà digitare il codice numerico “0000000” (sette volte zero)come codice destinatario.

In questo caso però si dovrà ricordare al cliente che la fattura elettronica è recuperabile nella sua area riservata “Consultazione” del portale “Fatture e Corrispettivi”.

Approfondimento

Franco Laureana
CEO | Pegaso S.r.l. Servizi Fiduciari
Sito web Contatti

Fatturazione elettronica: PEC e codice destinatario ultima modifica: 2018-12-12T19:51:52+02:00 da Franco Laureana

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV
Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.