Fare scorta di ferro e minerali grazie al cereale più antico versatile in cucina e poco calorico

Accompagna l’uomo da secoli questo prezioso alimento che era già noto persino ai Romani. Ancora oggi è possibile fare scorta di ferro e minerali grazie al cereale più antico versatile in cucina e poco calorico.

Inoltre è povero di colesterolo ed anche questo è un aspetto molto positivo che può indurre tutti a sceglierlo. L’elemento che forse lo rende più interessante come integratore alimentare è il selenio. Non è facile trovare in natura questo elemento che però ha forti proprietà antiossidanti e pertanto rallenta l’invecchiamento delle cellule. Interessante anche l’alto contenuto di vitamina B, A e C.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Si tratta del farro, che può essere consumato intero in forma di zuppe o insalata oppure trasformato in farina. Oggi è facile trovare biscotti o pane a base di farina di farro.

Le calorie del farro

Per 100 gr di farro si contano solo 2,5 gr di grassi, mentre le proteine arrivano a 15,1 gr ed i carboidrati a 67,1 gr.

Fare scorta di ferro e minerali grazie al cereale più antico versatile in cucina e poco calorico

Dato che presente un basso indice glicemico è indicato anche chi soffre di diabete. L’alto contenuto di fibre aiuta l’intestino e infine previene anche la formazione di calcoli. Questo ultimo effetto è dovuto alla presenza di fibre insolubili che diminuiscono la quantità prodotta di acidi della bile. Sono proprio questi acidi i primi responsabili della formazione di calcoli. Il contenuto di vitamina B2 aiuta chi soffre di emicrania.

Le ricette sfiziose

Non resta che prepararlo in modo sfizioso per consentire a tutti di sfruttare il suo forte potere saziante con poche calorie, proprietà molto utile durante una dieta.

Per esempio, il tortino di farro ed alici offre un’accoppiata insolita. Il cereale con il pesce azzurro, un binomio molto estivo ed originale.

Come prepararlo

Cuocere 80 gr di farro, per 4 persone, nel brodo vegetale bollente per 20 minuti. Scolare e raffreddare sotto acqua fredda. Per pulire le alici staccare la testa e togliere le interiora aprendo i pesciolini in due. Tagliare a dadini e rosolare con olio una fetta di pesce palombo. Pulire un sedano, una carota ed una zucchina tagliandole a dadini. Vanno stufate in una casseruola coperta per 5 minuti. Poi mescolare le verdure, il palombo ed il farro cotto.

Foderare 4 stampini da budino con carta forno bagnata a strizzata. Rivestire con le alici e calare all’interno il composto di verdura e pesce. Mettere in forno caldo a 180 gradi per 15 minuti. Sfornare e servire dopo 5 minuti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te