blank

Famiglie e imprese hanno tanti soldi e fanno finta di non saperlo

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

L’economia reale soffoca sotto il peso della crisi ma si scopre che famiglie e imprese hanno tanti soldi e fanno finta di non saperlo. Infatti, la liquidità ha raggiunto i 1.904  miliardi, cifra più alta addirittura rispetto al valore del prodotto interno lordo. Gli italiani, negli ultimi mesi, hanno rimpinguato le proprie tasche per 122 miliardi in più su base annua mentre è di 71 miliardi in più il delta rispetto a prima della pandemia. Lo stesso dicasi per i conti correnti, banca e poste hanno registrato un aumento di 92 miliardi in sette mesi.

I dati Unimpresa

Questi dati saltano fuori a seguito di un’analisi del Centro studi di Unimpresa. L’associazione ha fatto le pulci a famiglie e imprese, scendendo in profondità. Infatti, nei salvadanai delle famiglie ci sono più di 1.000 miliardi, nelle aziende 365 miliardi, 314 miliardi sono sotto forma di fondi di investimento. La ricchezza non è finita perché le imprese familiari hanno 74 miliardi, le onlus 31 miliardi, gli enti di previdenza 20 miliardi. Infine le assicurazioni 13 miliardi e 6 miliardi i fondi pensione. Tutta questa ricchezza ferma tra conti correnti e strumenti finanziari è dovuta per il periodo di incertezza che attraversa l’Italia.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

La paura di spendere e fare investimenti

Gli italiani hanno paura di spendere e di fare investimenti. Purtroppo, tenere soldi fermi sul conto corrente ha un impatto diretto sui consumi dei cittadini e frena gli investimenti degli imprenditori. Di conseguenza gli effetti sulla congiuntura economica aumentano.

Famiglie e imprese hanno accumulato in sette mesi oltre 90 miliardi, soldi sottratti all’economia reale, che invece, sarebbero stati importanti per favorire la ripresa. Unimpresa, spulciando i dati Banca d’Italia si è resa conto che negli ultimi sette mesi la liquidità è sempre cresciuta. Purtroppo, tenere i soldi immobilizzati sui conti correnti oppure sotto forma di altri strumenti finanziari non è un bene.

Far circolare moneta e banconote

L’economia reale, proprio in questo momento storico, ha bisogno di far girare soldi per dare una boccata di ossigeno. Effettivamente, famiglie e imprese hanno tanti soldi e fanno finta di non saperlo. Forse attendono tempi migliori per far circolare monete e banconote.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te