Fai attenzione alla dieta ed alle malattie di origine alimentare con tutte queste informazioni

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

 Con tutte queste informazioni che seguono, fai attenzione alla dieta ed alle malattie di origine alimentare. Perché spesso quando si deve perdere peso si guarda solo ed esclusivamente alle calorie. 

E questo vale pure quando il regime alimentare scelto è quello di mantenimento che porta a non ingrassare, ma neanche a dimagrire. L’apporto calorico va infatti sempre tenuto sotto controllo, ma occorre pure evitare malattie di origine alimentare a partire dalle intossicazioni. Si tratta di un rischio che aumenta quando per l’assunzione dei cibi non si fa la giusta attenzione.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
Magia di Stelle Premium: dai un tocco di magia alla tua casa

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Se fai attenzione alla dieta ed alle malattie di origine alimentare non rischi intossicazioni

I rischi di intossicazione alimentare sono sempre legati ai batteri che si annidano nei cibi. Ragion per cui gli alimenti vanno sempre conservati correttamente al fine di evitare il rischio di contaminazioni. Il cibo contaminato, se viene consumato crudo, è infatti la prima causa delle malattie che hanno proprio origine dall’alimentazione. 

Anche per questo per qualsiasi dieta i rischi si riducono enormemente mangiando sempre i cibi cotti quando è possibile. Pure per questo in genere si consiglia sempre e vivamente di mangiare sempre la carne ben cotta e mai come si dice al sangue.

Ecco il trucco per evitare di avere problemi allo stomaco con i cibi che mangi

Il trucco per evitare le intossicazioni   alimentari è semplice. Ed è quello di preparare i cibi prediligendo gli alimenti freschi, meglio se cotti. E consumarli poco dopo averli preparati.

Ed in ogni caso in caso di intossicazione alimentare occorre bere molta acqua per evitare la disidratazione. E privilegiare fino a quando non passa i cibi semplici come il riso bollito e puntare sulla leggerezza calorica per esempio con la frutta e con la verdura di stagione sempre e rigorosamente ben lavata.

Se il malessere è persistente e doloroso è inoltre sempre bene consultare il medico di famiglia ricordando che l’intossicazione alimentare provoca vomito, nausea e diarrea. Ma anche mal di testa e nei casi più gravi pure gli svenimenti. E quindi anche per l’intossicazione alimentare prevenire è sempre meglio che curare.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te