Facciamo il pieno di proteine e vitamine amiche del cervello grazie a questa zuppa di cereali e legumi

Quando parliamo di piatti ben bilanciati, ci riferiamo a pietanze che abbiano un giusto equilibrio tra i nutrienti apportati. È molto raro, però, trovare ricette che da sole riescano a soddisfare il fabbisogno di un intero pasto, rispettando le proporzioni alimentari. Questo è il caso della ricetta di cui parliamo oggi, consigliata persino dagli esperti della Fondazione Veronesi come esempio di pasto completo. Parliamo della zuppa alla forchetta di orzo e lenticchie rosse.

Con questo piatto facciamo il pieno di proteine e vitamine amiche del cervello, oltre che di fibre e sali minerali. In particolare, grazie all’unione di orzo e lenticchie, questa zuppa è una miniera di fosforo, calcio, potassio, ferro e vitamina B3. Quest’ultima è essenziale per favorire la circolazione sanguigna e soprattutto per il corretto funzionamento del sistema nervoso.

Non tutte le zuppe hanno bisogno del cucchiaio

Come anticipato, la zuppa di orzo e lenticchie rosse, che prepareremo con il supporto della ricetta odierna, non necessita del cucchiaio. Si tratta infatti di una “zuppa da forchetta”, più simile al cous cous. Per prepararla abbiamo bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 320 g di orzo decorticato;
  • 240 g di lenticchie rosse decorticate;
  • 400 g di zucca gialla;
  • 1 pizzico di curcuma;
  • 2 fette di pane di semola di grano duro (meglio se secco);
  • circa 4 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Le quantità sono calibrate per preparare quattro porzioni. Una volta radunati tutti gli ingredienti necessari, passiamo alla preparazione.

Facciamo il pieno di proteine e vitamine amiche del cervello grazie a questa zuppa di cereali e legumi

Cominciamo lessando l’orzo. Per un risultato ottimale, l’acqua in cui lo lesseremo deve essere esattamente il doppio della quantità dell’orzo (in questo caso 640 cl). Saliamo leggermente l’acqua e versiamoci l’orzo. Poi accendiamo la fiamma (bassa) e lasciamo cuocere fino a quando il cereale avrà assorbito tutta l’acqua.

Nel mentre, in un pentolino separato, cuociamo sempre con un po’ d’acqua lenticchie rosse e zucca fatta a pezzettini. Dopo averle lessate per circa 15 minuti, tritiamole con un passaverdure o un mixer elettrico. Ricordiamo di conservare l’acqua di cottura.

Quando l’orzo sarà pronto, passiamolo in padella insieme alla purea di zucca e lenticchie. Alziamo leggermente la fiamma e aggiungiamo l’olio, la curcuma e un po’ dell’acqua di cottura conservata in precedenza.

Per finire, abbrustoliamo e sbricioliamo il pane di semola, con cui guarniremo la zuppa una volta messa nel piatto.

Lettura consigliata 

Tutti impazziranno per questa frittata senza uova con un ingrediente segreto che combatterebbe colesterolo e rischio cardiovascolare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te