Facciamo il pieno di omega 3 con questa ricetta facile e veloce per tutti i gusti

Una sfida per tutti coloro che si affacciano al mondo della cucina è quella di preparare un secondo originale e sfizioso. Con i primi piatti è sempre più semplice sbizzarrirsi con la fantasia, soprattutto perché la materia prima è molto simile: pasta o riso. I secondi sono un po’ più difficili sia da pensare che da realizzare.

Il secondo piatto che proponiamo oggi è una rivisitazione di un piatto tipico della tradizione italiana: il polpettone.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Un piatto facile da realizzare e sostanzioso, che non richiede troppe capacità e nemmeno un dispendio esagerato di tempo e stoviglie. Questa volta proposto in una versione di mare sfiziosa e leggera. Dunque, facciamo il pieno di omega 3 con questa ricetta facile e veloce per tutti i gusti.

Si tratta del polpettone di pesce, una ricetta sfiziosa e ricca di omega 3, utili per combattere i trigliceridi alti e tante altre patologie o disturbi.

Ingredienti

Per fare il polpettone di mare non servono troppi ingredienti:

  • 800 grammi di patate;
  • 500 grammi di tonno sott’olio;
  • 150 grammi di gamberetti sgusciati;
  • 150 grammi di cozze;
  • 100 grammi di parmigiano;
  • 2 uova;
  • Erba cipollina e prezzemolo;
  • pangrattato (q.b.);
  • sale e pepe;
  • olio extravergine d’oliva.

Facciamo il pieno di omega 3 con questa ricetta facile e veloce per tutti i gusti

Il procedimento del polpettone di pesce è molto semplice. Mettiamo a bollire le patate fino a quando non saranno morbide e pronte per essere schiacciate. Le schiacciamo avendo cura di non lasciare troppi grumi. Aggiungiamo il tonno sott’olio scolato e successivamente le cozze e i gamberi tritati grossolanamente. Aggiungiamo il formaggio grattugiato, il prezzemolo e l’erba cipollina tritati e subito dopo le uova.

Mischiamo il tutto fino a ottenere un composto denso e cremoso, al quale aggiungeremo prima il sale e il pepe e poi del pangrattato per addensarlo ulteriormente. È importante andare ad occhio in questi casi: se il composto ci risulterà troppo liquido aggiungeremo del pangrattato. Al contrario, se il composto sarà troppo asciutto aggiungeremo un uovo. Una volta ottenuta la consistenza desiderata, modelliamo il composto su un foglio di carta da forno precedentemente poggiato su una teglia da forno.

Appena il polpettone avrà la forma desiderata, lo cospargiamo con del pangrattato e con un filo d’olio. Mettiamo il polpettone in forno statico preriscaldato a 200 gradi per circa 35 minuti. Ed ecco che il nostro polpettone è pronto. Possiamo gustarlo caldo o freddo, a seconda delle preferenze ed esigenze.

Approfondimento

Sembra impossibile ma esiste la ricetta per una colazione dolce e allo stesso tempo senza zuccheri aggiunti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te