Facciamo attenzione perché se troviamo della muffa sotto al materasso probabilmente non abbiamo pulito per bene questa parte del letto

Una perfetta igiene in camera da letto è fondamentale per garantire una migliore qualità del sonno. L’eliminazione di polvere e acari, poi, ci permette di respirare meglio e iniziare con più forza la giornata. Lavare i pavimenti, spolverare, rinfrescare le tende, cambiare le lenzuola. Sono tra le operazioni da fare ogni settimana.

Un’operazione fondamentale da eseguire è quella che riguarda l’igiene del letto. Dormiamo all’incirca otto ore a notte, ed è importante farlo in un ambiente pulito e sano.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Facciamo attenzione perché se troviamo della muffa sotto al materasso probabilmente non abbiamo pulito per bene questa parte del letto.

Per iniziare bisogna pulire materasso e testiera del letto

Dedichiamoci alla struttura del letto. Puliamo per prima cosa la testiera del letto. Con un panno in microfibra e una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia. Se la struttura è in legno, verificare che questa soluzione non arrechi danni.

Dopo aver messo a lavare le lenzuola, dedichiamoci al materasso. Facciamoci aiutare da un’altra persona e solleviamolo per appoggiarlo ad una parete. Meglio se fuori al sole. Battiamolo per eliminare la polvere o utilizziamo un’aspirapolvere con l’accessorio dedicato ai materassi.

Non dimentichiamo questa parte del letto

Facciamo attenzione perché se troviamo della muffa sotto al materasso probabilmente non abbiamo pulito per bene questa parte del letto.

Arriviamo finalmente a quella parte del letto che la maggior parte di noi dimentica sempre di pulire. Parliamo delle doghe e delle reti.

Pulirle è fondamentale per evitare l’accumulo di polvere e acari. Ma anche per evitare che si formi la muffa sul materasso. Vediamo come fare.

Iniziamo eliminando tutta la polvere dalla struttura. Serviamoci di un panno in microfibra e di un pennellino o di un cotton fioc, per arrivare negli angoli difficili. Per le reti in acciaio facciamo attenzione ai ganci laterali.

Per prevenire la formazione della muffa utilizziamo l’aceto. Prepariamo una soluzione con 500 ml di acqua tiepida e metà bicchiere di aceto. Puliamo con il panno e asciughiamo. L’aceto aiuterà anche ad evitare che la polvere si depositi velocemente.

Grazie a queste piccole accortezze, non avremo più brutte sorprese quando solleveremo il materasso.

Consigliati per te