Evitiamo questi 5 gravi errori quando siamo al ristorante e faremo una figura da veri gentleman

Siamo in vacanza e abbiamo appena concluso una tranquilla giornata in spiaggia senza discussioni. É il momento di premiarci con una bella cena al ristorante. Attenzione però. Anche se ci stiamo godendo il meritato relax, dobbiamo sempre comportarci in maniera consona alla situazione. Evitiamo questi 5 gravi errori quando siamo al ristorante e faremo una figura da veri gentleman.

Come comportarsi con gli ospiti e con i camerieri

Se siamo noi ad aver organizzato la cena e ad aver invitato gli ospiti, dobbiamo aspettare che arrivino e poi entrare per primi. Spetterà a noi rivolgerci al caposala e ai camerieri per farci accompagnare al tavolo. A questo punto non dobbiamo eccedere in galanteria e commettere l’errore di far sedere noi le signore. È un compito che spetta sempre al personale.

Il cameriere diventerà il nostro interlocutore per la serata ma ci sono delle regole da rispettare. Mai dare troppa confidenza e essere troppo espansivi.  Soprattutto evitiamo di porgergli i piatti una volta finito di mangiare, potremmo intralciarlo nel suo lavoro.

Non serve essere maestri di galateo per capire che dobbiamo sempre essere gentili e rispettosi. Quando ci servono accogliamo le portate con un sorriso ed evitiamo di chiamare il personale in maniera plateale.

Evitiamo questi 5 gravi errori quando siamo al ristorante e faremo una figura da veri gentleman: il telefono, il tono di voce e il conto

Viviamo nell’epoca degli smartphone e delle connessioni ininterrotte ma al ristorante dobbiamo far sparire il telefono. Mai appoggiarlo sul tavolo e consultarlo ogni 5 minuti. Faremo una brutta figura sia con i commensali che con gli altri ospiti del locale. E se attendiamo una telefonata importante, alziamoci e spostiamoci in disparte.

Sembra ovvio dirlo ma dobbiamo anche regolare il tono di voce e il volume dei brindisi. Intorno a noi ci sono altre persone che vogliono godersi una cena in tranquillità e potrebbero non apprezzare gli schiamazzi. Discorso simile anche per i bambini. Se li abbiamo portati con noi, evitiamo che girino indisturbati in mezzo ai tavoli.

Mai chiamare con gesti eccessivi il cameriere per farci portare il conto. E soprattutto mai esaminarlo come se fosse un testo scientifico. Trattiamolo con disinvoltura e paghiamo in tutta tranquillità.

Consigliati per te