EURUSD: il Dollaro ha vinto la battaglia di questa settimana, ma l’Euro ha ancora molte risorse da mettere in campo

Settimana scorsa scrivevamo (EuroDollaro: il Dollaro tenta di reagire, ma l’Euro fa sfoggio di tutta la sua forza. Continua questa battaglia all’ultimo pip!)

La settimana appena conclusasi ha visto durante la prima parte la reazione del Dollaro. In chiusura di settimana, però, l’Euro ha mostrato nuovamente in muscoli non riuscendo a recuperare tutte le perdite, ma andando a recuperare l’importantissimo supporto in area 1.1851.

Resta, quindi, sempre valido lo scenario che vede un cambio EURUSD in area 1.2525. Da notare come la chiusura settimanale abbia generato un segnale di trading long.

Purtroppo per i sostenitori dell’Euro la settimana appena conclusasi ha visto un tracollo della valuta europea con conseguente rottura del supporto in area 1.1851. Il Dollaro, quindi, potrebbe prendere il sopravvento e spingere le quotazioni verso l’importantissimo supporto in area 1.1432. Tuttavia va notata una cosa. Il minimo della barra (1.1730)  appena chiusa è stato proprio sul supporto dinamico. Ci sono ancora speranze, quindi, che l’Euro possa riprendere il suo percorso ribassista.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te