EuroDollaro: il super Euro rompe gli ormeggi e punta il mare aperto. Quali obiettivi ambiziosi ci aspettano?

Durante le ultime settimane ci eravamo concentrati sul supporto in area 1.185 e delle difficoltà nella sua rottura da parte delle quotazioni.

Solo settimana scorsa, infatti, scrivevamo (EuroDollaro: settimana prossima sarà decisiva per il medio/lungo periodo. Attenzione a quanto succederà in area 1.185)

Ci eravamo lasciati con L’EuroDollaro alle prese con l’ostica resistenza una rea 1.185 quando scrivevamo (EuroDollaro: passano le settimane e lo scenario non cambia. Tuttavia qualcosa sta per cambiare)

La resistenza in area 1.185 ha continuato a frenare la salita e per la terza settimana consecutiva le quotazioni non sono riuscite nel break rialzista. Aumentano, quindi, le probabilità di un ritorno in area 1.1432. L’eventuale rottura di questo livello aprirebbe scenari ribassisti con obiettivi in area 1.06.

La resistenza è stata finalmente rotta, ma le quotazioni non sono riuscite a spiccare definitivamente il volo. L’ex resistenza, ora supporto, in area 1.185, infatti, è stata più volta testata.

Settimana prossima, quindi, sarà decisiva per le sorti di medio periodo. La rottura del supporto, infatti, indebolirebbe l’euro e lo farebbe precipitare in area 1.1432.

Al contrario gli obiettivi al rialzo sono quelli indicati in figura. In particolare il II° obiettivo naturale in area 1.2525 rappresenta un punto di svolta anche per il lungo periodo.

Non solo il supporto ha tenuto, ma ha anche spinto le quotazioni verso l’obiettivo successivo in area 1.2525. L’unico ostacolo si trova in area 1.2109.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te