Euro dollaro: quando si dovrà puntare sull’euro?

Il cambio Euro Dollaro EUR USD  ha chiuso la settimana di contrattazione a 1,1028.

Da inizio anno è stato segnato il massimo a 1,1570 ed il minimo a 1,0926.

Quale futuro di breve, medio e lungo termine?

Al momento non si ravvisano segnali di inversione ma quali sono i livelli che faranno cambiare la tendenza poliennale in corso?

Il cambio ha segnato un massimo a 1,6038 nel 2008 e il minimo a 0,8227 nell’anno 2000.

Frattanto l’economia dell’area euro fra alti e bassi  continua  a rallentare, in seguito alla guerra dei dazi, al mancato accordo sulla BREXIT e alla probabile recessione tedesca.

In settimana è attesa la decisione della BCE sui tassi e l’inizio del TLTRO  e molta attenzione verrà posta sulle parole di Draghi e la”fantomatica cassetta degli attrezzi”.  Atteggiamento da colomba condiviso anche dal nuovo presidente in pectore Christine Lagarde.

Dove è diretto ancora il cambio? Sono possibili ribassi/rimbalzi o siamo vicini al bottom annuale?

Proiezioni dal 1 settembre al 30 dicembre

Tendenza ribassista

area di massimo 1,1087/1,1266

area di minimo 1,0443/1,0280.

Al momento questa view cambia solo se si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 1,1412.

Proiezioni per il mese di settembre

Tendenza ribassista

area di massimo 1,1111/1,1034

area di minimo 1,08321/1,0719

Punto di inversione: chiusura giornaliera e poi settimanale superiore ai 1,1250.

Le prossime date di setup sono:

12,16 e 25 settembre.

In queste date sono attesi minimi/massimi assoluti/relativi.

Euro Dollaro:  i livelli da monitorare di breve

Proiezioni per la settimana del 9 settembre

Tendenza rialzista

area di massimo 1,0995/1,1034

area di minimo 1,1155/1,1189

Punto di inversione: chiusura giornaliera  inferiore ai 1,0926.

Ma quando  e se finirà la forza del Dollaro? Quando si dovrà puntare sull’euro?

Nel brevissimo le attese sono le seguenti:

Il rimbalzo in atto dell’euro potrebbe continuare fino ai massimi mensili proiettati in area 1,1111/1,1034 e i massimi 1,1087/1,1266 per il periodo 1 settembre/30 dicembre.

Da quel livello potrebbe riniziare un nuovo swing di forza del dollaro. Solo sopra 1,1250 il rimbalzo potrebbe estendersi fino a 1,1412 e solo questo livello potrebbe far cambiare e sorti di medio lungo termine.

Al momento continuiamo a  ritenere probabile che il dollaro continuerà a rafforzarsi verso  1,0443/1,0280 per/entro il mese di dicembre tranne che si porterà sopra i livelli indicati.

Non è ancora il momento di puntare sull’euro.

Come al solito si procederà per step.

Euro dollaro: quando si dovrà puntare sull’euro? ultima modifica: 2019-09-08T13:16:33+02:00 da Gerardo Marciano
Investing Roma
Investing Roma

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.