Euro dollaro: le probabilità sono per un bottom formato

L’euro dollaro, in ottica di lungo termine, ha probabilmente già formato un importante bottom.

Anche se la fase ciclica che sta attraversando la moneta comune ha assunto caratteristiche diverse, rispetto a fasi analoghe.

Il ciclo di lungo avvalora la tesi del bottom

Caratterizzano l’euro dollaro dei cicli di circa 15/16 anni, come quello che dovrebbe essersi concluso nel 2017.

Il ciclo, suddiviso nei canonici quattro sottocicli, attualmente sarebbe collocato nel primo quarto. Esso  ha assunto caratteristiche maggiormente ribassiste, rispetto al primo quarto dei precedenti cicli.

A priori un ciclo potrebbe anche divenire ribassista. Però  periodi anche abbastanza prolungati di ribasso si riscontrano già nei precedenti cicli rialzisti, senza arrivare a rompere supporti fondamentali.

Il minimo formatosi nel 2017 ha raggiunto una retta di supporto che parte dal minimo del ciclo precedente, temporaneamente rompendola al ribasso, ma i livelli di chiusura mensile sono sempre stati superiori.

Analogamente, anche il minimo di ottobre si è formato sulla stessa trend line.

Da questo bottom, abbiamo quindi assistito alla rottura rialzista della precedente barra mensile, poi non seguita da una successiva rottura ribassista del minimo della precedente barra.

E’ quindi probabile che sia in formazione un pattern di riaccumulazione.

In caso di conferma proietta una chiusura rialzista del primo sottociclo, rispetto al bottom del 2017. Importante l’area di resistenza ad 1,1179, rotta la quale con conferma in chiusura mensile, si avrebbero discrete probabilità di veder confermato un trend rialzista di medio/lungo.

L’importanza del recente bottom si lega anche ad alcune proiezioni di Gann, come da grafici seguenti.

Quadrato di Gann di 90 su base mensile

Nel grafico qui sopra viene evidenziato un quadrato a 90 mesi, e la freccia rossa contrassegna il setup temporale in corrispondenza del bottom di ottobre.

Euro Dollaro

Quadrato di Gann di 72 su base  trimestrale

Il seguente grafico dell’euro dollaro si basa su un quadrato di 72, relativo al time frame trimestrale, e la freccia rossa contrassegna un setup anche su questo time frame, in corrispondenza del minimo.

Euro Dollaro

Passaggio retta angolare su mensile

Nel grafico seguente viene invece indicato come la trend line ascendente, che abbiamo esaminato in occasione del primo grafico, quello dei cicli di lungo, corrisponda anche ad un vettore tracciato con le tecniche di Gann.

Euro Dollaro

Proiezioni di Magic Box

Infine, una proiezione effettuata con il metodo Magic Box indicava, su time frame settimanale, nel livello di prezzo del bottom, contrassegnato da freccia nera, un potenziale target dell’euro dollaro, che è stato centrato, come da grafico seguente.

Grafico

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.