Euro Dollaro: bottom in costruzione?

Il cambio Euro Dollaro EUR USD stamani si porta a 1,1319.

Le proiezioni per l’anno 2019 sono le seguenti:

Tendenza ribassista

area di massimo 1,1550/1,1815

area di minimo 1,06/1,03.

Da inizio anno è stato segnato il massimo a 1,1570 ed il minimo a 1,1107.

Come deve essere catalogato il movimento di rafforzamento dai minimi? E’ un mero pullback oppure un bottom di medio periodo in costruzione?

Tassi americani e cambio Euro Dollaro

I Fed Funds scontano un taglio dei tassi americani di 0,50% nei prossimi 6 mesi, quali effetti sul cambio? Questo evento è stato già scontato oppure non ha ancora dispiegato i suoi effetti sull’Euro Dollaro?

Al momento attuale non possiamo definire uno scenario definitivo perchè le quotazioni non hanno ancora raggiunto livelli tali da permetterci tale approccio quindi andiamo a studiare i punti che dovranno essere superati  al rialzo/ ribasso per convalidare o meno uno scenario.

Euro Dollaro e i punti di inversione ribassista e obiettivi al rialzo

Il superamento in chiusura settimanale di area 1,1264 e la successiva tenuta è un primo segnale di forza dell’Euro, ma al momento si devono attendere ulteriori conferme.

I corsi si rafforzeranno con un’ulteriore chiusura settimanale e poi mensile superiore a 1,1324.

In questo caso il primo obiettivo del cambio rimane area 1,1465  e poi 1,1570.

Le probabilità che 1,1107 possa essere stato un bottom annuale sono al momento ancora basse ma potrebbero aumentare al superamento di 1,1465.

Come regolarsi quindi?

Continuare a seguire il rafforzamento dell’Euro verso il primo obiettivo di 1,1465. Un primo segnale di pericolo verrà da una chiusura giornaliera e poi settimanale inferiore a 1,12. In questo caso le possibilità di nuovi minimi rispetto ai recenti 1,1107 diventerebbero molto elevate.

Al rialzo invece, non vediamo particolari ostacoli fino a 1,1448/1,1465.

Quali sono le probabilità che il cambio Euro Dollaro possa invertire al rialzo la polarità annuale?

Come già rimarcato nei paragrafi precedenti è  ancora tutto in evoluzione e potremmo essere più precisi se verrà raggiunto o meno area 1,1465/1,1570. Il superamento di questi livelli potrebbe proiettare il cambio in modo anche veloce fino all’area 1,20.

Vedremo cosa accadrà e ci comporteremo di conseguenza.

Euro Dollaro: bottom in costruzione? ultima modifica: 2019-06-11T08:39:56+02:00 da Gerardo Marciano
Investing Roma
Investing Roma

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.