Euro Dollaro: analisi di lungo termine

Lo scenario di lungo termine dell’euro dollaro pare smentire le catastrofistiche prospettive, basate su alcune proiezioni di tipo astrologico.
Alcuni setup di lungo termine, basati su tecniche desunte da cicli astrali, indicavano, tra il 2017 e il 2020, la probabile fine della moneta unica.
Queste proiezioni paiono smentite da metodi geometrici e matematici, che utilizzo solitamente nelle mie analisi, ma secondo taluni lo sarebbero anche astrologicamente.
Come infatti ho ripetuto più volte, il principale problema di questo tipo di analisi è legato alla scoperta di nuovi oggetti astronomici, che la tradizionale analisi astrologica non contempla.
E si pone quindi il problema, per chi condivide questo tipo di analisi, di sapere quale sia il relativo effetto in termini di setup, soprattutto temporali.
Ecco, quindi, che alcuni sostenitori di queste discipline paiono affermare che i nuovi oggetti astrali avrebbero invece un effetto positivo sull’andamento dei corsi dell’euro, soprattutto nel periodo compreso sino al 2020.
Un ribaltamento delle tradizionali proiezioni astrali.
Probabilmente questi ultimi hanno ragione, rispetto ai tradizionalisti.
Non lo desumo da considerazioni astrali, ma da strumenti di analisi tecnica e da alcuni setup geometrici.
Vediamo perché.
Intanto, va sottolineato come la tecnica PLT abbia ormai generato un segnale di inversione di lungo termine, da luglio 2017, seguito da un’impennata di momentum, un’accelerazione che ha peraltro portato anche alla conferma di un pattern rialzista di magic box.

!!!Acquista in straordinaria offerta gli Ebooks di Gian Piero Turletti!!!

Cosa pensa chi ha acquistato gli Ebooks di Turletti?

Secondo me con i metodi di Gian Piero Turletti si può avere sia una visione anticipata di quello che poi capiterà sui mercati, sia segnali trend following, di conferma, desunti dai metodi stessi.
Cimatti Mario Marco

Ma verso quale obiettivo di lungo è destinato il rialzo della moneta unica europea?
Applichiamo, ancora una volta, la tecnica A B C D E, individuando la seguente sequela di minimi e massimi:
minimo dell’85,
massimo 1992,
minimo 2000,
massimo 2008,
minimo di gennaio 2017.
Congiungiamo quindi il minimo dell’85 con il massimo del 2008, con una trend line, e proiettiamo la differenza di prezzo compresa tra massimo 2008 e minimo di gennaio 2017, dal massimo del 2008.
Otteniamo un target di 2,176 per aprile 2022.
Considerando il pattern di magic box, chiusosi a luglio, si proietta analogo target, ma allo stesso target giungiamo, utilizzando la velocità di crescita, considerando un più ampio pattern di magic box, che dovrebbe chiudersi attorto a marzo 2019.
Del resto, ciclicamente pare ormai chiaro che siamo entrati in un ciclo rialzista, che ricalca i cicli di lungo, originatisi dal 1985.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te