Esplosione rialzista o profondo rosso per UBI Banca dopo la trimestrale? I livelli da monitorare

Cosa aspettarsi dopo la trimestrale dell’8 maggio per UBI Banca? Esplosione rialzista o profondo rosso?

In attesa dei dati ufficiali, gli analisti di otto banche d’affari vedono per UBI Banca un primo trimestre con un utile netto pari a 56 milioni di euro, un margine di interesse di 401 milioni di euro, rettifiche su crediti di 156 milioni di euro e proventi operativi per 848 milioni di euro.

Intanto continua il thriller riguardante l’OPS lanciata da Intesa Sanpaolo. Al momento, infatti, una larga parte dei soci storici di UBI Banca continua a non voler aderire all’offerta avanzata, ma Carlo Messina non demorde. Al termine della presentazione dei dati del primo trimestre di Intesa Sanpaolo, infatti, ha dichiarato

E’ assolutamente mia intenzione proporre il pagamento del dividendo sull’esercizio 2019. Vedremo la posizione della Bce e dovremo assolutamente avere la sua approvazione. Ma la  nostra convinzione è che saremo nella posizione di pagare quella cifra alla fine dell’emergenza. E anche gli azionisti di Ubi Banca che aderiranno all’offerta pubblica di scambio, se questa andrà in porto, potranno beneficiare del pagamento del dividendo

Un incentivo non da poco, ma la strada è ancora lunga per capire come andrà a finire.

In attesa che si chiarisca questa contesa, solo l’analisi grafica può darci qualche aiuto in più.

L’analisi grafica vede un’ esplosione rialzista oppure profondo rosso?

UBI Banca (MIL:UBI) ha chiuso la seduta del 6 maggio a quota 2,512€ in ribasso del 2,26%  rispetto alla seduta precedente.

Sul time frame mensile la tendenza in corso è ribassista e punta al I° obiettivo di prezzo in area 1,9159€. Da notare che questa area già in passato ha rappresentato un ottimo livello di supporto. Basta guardare a quanto successo nel 2016 e nel 2019. Si potrebbe, quindi, tentare di acquistare UBI Banca su questi livelli, ma con stop rigido nel caso di chiusure mensili inferiori agli stessi livelli. In questo caso, infatti, la discesa potrebbe continuare almeno fino in area 0,92€. Il II° obiettivo di prezzo, invece, si trova in area 0,3€.

I rialzisti potrebbero riprendere il sopravvento nel caso di chiusure mensili superiori a 3,5152€.

ubi banca

UBI Banca: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Approfondimento

Intesa Sanpaolo potrebbe valere meno di 1€ per azione?

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te