Esonero contributi INPS fino al 31 maggio 2021 per questi lavoratori

Il team di ProiezionidiBorsa vuole informare i suoi Lettori delle ultime novità introdotte dal decreto Ristori, il decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell’economia e delle finanze Roberto Gualtieri. Il documento contiene una serie di misure dedicate al ristoro di tutte quelle attività economiche interessate, sia direttamente che indirettamente, dalle restrizioni dell’ultimo DPCM. Tra le diverse misure adottate per venire incontro alle esigenze dei lavoratori, una in particolare si occupa dell’esonero dei contributi INPS destinate ad alcune categorie.

Esonero contributi INPS fino al 31 maggio 2021 per questi lavoratori

Una sezione del nuovo decreto si rivolge ai datori di lavoro che a causa della seconda ondata di coronavirus degli ultimi mesi, hanno ridotto o addirittura sospeso le proprie attività. Escluso il settore agricolo. Per queste categorie di lavoratori è previsto l’esonero dei contributi per una durata di 4 settimane da poter sfruttare entro il 31 gennaio 2021.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Condizioni

Ovviamente, per usufruire dell’agevolazione, gli organi preposti dovranno controllare se sussiste o meno la condizione giusta. Nel dettaglio, l’esonero si basa sull’effettiva perdita di fatturato ed è pari:

a) Al 50% dei contributi previdenziali per i datori di lavoro che hanno subito una riduzione del fatturato inferiore al 20%;

b) al 100% dei contributi previdenziali per i datori che hanno subito una riduzione del fatturato pari o superiore al 20%.

Filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura

È previsto un esonero contributivo anche per il settore delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura. Tutte le aziende che appartengono a queste categorie e che hanno subito l’effetto negativo causato della pandemia da Covid-19 possono richiedere l’esonero del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali da parte dei datori di lavoro per il mese di novembre 2020.

Se “Esonero contributi INPS fino al 31 maggio 2021 per questi lavoratori” è  stato utile ai Lettori, si consiglia anche “In arrivo 800 euro anche per queste categorie di lavoratori, ecco le ultime novità“.

Consigliati per te