blank

Esiste un momento della giornata ideale per mangiare i dolci e non ingrassare 

Molti di noi non sanno letteralmente resistere alla tentazione di un dolce, un pasticcino o una coppa gelato piena di panna. Gli zuccheri sappiamo essere come una droga, a cui il cervello non sa rinunciare, chiedendone anzi in continuazione. È scientificamente risaputo infatti che l’intestino riceva dal nostro cervello l’input di assumere ancora dolci e zuccheri, fino praticamente alla nausea. Se poi stiamo affrontando un momento particolarmente delicato e impegnativo della nostra vita, allora la ricerca del dolce diventa una vera e propria crociata. Forse non lo sapete, ma esiste un momento della giornata ideale per mangiare i dolci e non ingrassare. Vediamolo in questo articolo, assieme ai nostri Esperti di salute e benessere.

Dolci a colazione

Il momento migliore della giornata per approfittare, ma non abusare dei dolci, è a colazione. Il motivo è molto semplice: oltre, ovviamente ad avere poi tutta la giornata per smaltirli, gli zuccheri della mattina servono come energia. Il nostro metabolismo infatti li trasforma, assieme ai grassi, in benzina per la macchina del nostro organismo. Ovviamente non bisogna cavalcare l’onda di questa possibilità e darsi alla pazza gioia, tuffandoci nei dolci. Esiste un momento della giornata ideale per mangiare i dolci e non ingrassare, ma, non è il solo, e vediamo il perché.

Mai a pasto e soprattutto a cena

Se abbiamo voglia di una fetta di torta, una pasta, o comunque qualcosa di dolce, ricordiamoci di non assumerli preferibilmente durante i pasti. Restano infatti consigliati per non ingrassare, assumendo zuccheri, quei momenti della giornata che permettono lo smaltimento attraverso il movimento. Per questo motivo è sconsigliato chiudere la cena col classico dolcetto. Il nostro metabolismo non ha più tempo e modo per trasformare gli zuccheri in energia, convertendoli invece in grassi.

Ok a merenda

Nel caso in cui decidiamo di concederci un peccato di gola, facciamolo anche a merenda. A maggior ragione se svolgiamo un lavoro attivo e non sedentario. Soprattutto se abbiamo previsto un allenamento o comunque attività fisica post lavoro, che ci permetta di bruciare le calorie che abbiamo assunto. Perché, come dicevano giustamente i latini: “Est modus in rebus”: in ogni cosa c’è il modo giusto di farlo!

Approfondimento

Non fare mai l’errore di lavare i frutti di bosco con l’acqua

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.