L’errore clamoroso da evitare per ottenere delle patatine fritte davvero croccanti ma molto meno unte del solito

Le patatine fritte sono un peccato di gola a cui è difficile resistere. I bambini ne vanno pazzi, ma anche gli adulti non fanno eccezione. Il problema è che, spesso, questa preparazione viene fatta nel modo sbagliato. La maggior parte delle volte, il risultato è un piatto di patatine indubbiamente buone ma piene d’olio e difficili da digerire.

Infatti, anche se non ce ne rendiamo conto, la frittura è molto difficile da assimilare, soprattutto se è molto impregnata di olio. Quante volte, dopo aver terminato le patatine, abbiamo visto che il foglio di carta assorbente era pieno zeppo di olio? Questo è sicuramente un particolare che possiamo trascurare al momento, ma che alla lunga produrrà conseguenze negative sulla nostra salute.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

È per questo motivo che abbiamo deciso di svelare l’errore che la maggior parte delle persone compie quando frigge un alimento. È assurdo ma è proprio così, in pochi conoscono l’errore clamoroso da evitare per ottenere delle patatine fritte davvero croccanti ma molto meno unte del solito.

Le regole fondamentali

In un articolo precedente abbiamo già parlato di quali sono i criteri più importanti da seguire per una ottenere una frittura davvero squisita. Il problema è che, spesso, le persone tendono a utilizzare una quantità di olio sbagliata. Quando friggiamo, l’olio deve essere tanto.

Un errore clamoroso

Ebbene, per far sì che le patatine assorbano meno olio possibile, è fondamentale che l’olio in padella sia molto. Sembra una contraddizione, e invece è proprio così, per un motivo molto semplice.

Friggendo con poco olio, gli alimenti tendono a stare gli uni a contatto con gli altri, a toccare il fondo della padella o i bordi della stessa, e questo creerà delle fratture sulla loro superficie. Ciò farà sì che l’olio penetri anche all’interno dello strato croccante esterno. Il risultato sarà che la quantità di olio assorbita sarà il doppio di quella che dovrebbe essere normalmente.

Ecco perché, quando friggiamo, l’olio in padella deve essere molto. Gli alimenti non devono toccarsi, e devono poter avere spazio per galleggiare e far sì che si crei immediatamente una crosticina croccante e compatta. In questo modo, non potrà rompersi.

Ecco qual è il trucco fondamentale per un’ottima frittura. Sembra assurdo ma in pochi conoscono l’errore clamoroso da evitare per ottenere delle patatine fritte davvero croccanti ma molto meno unte del solito.

Il consiglio in più

Per ottenere delle patatine fritte davvero perfette, è fondamentale scegliere e utilizzarne la varietà più adatta. Le migliori, in questo caso, sono la patata a buccia rossa con pasta gialla e quella a pasta gialla. Entrambe sono croccanti e poco farinose, l’ideale per questo tipo di preparazione.

Consigliati per te