Eritemi e scottature potrebbero essere curati con questa pasta protettiva per bambini e adulti e utile anche per piaghe e orticarie

Se non ci proteggiamo adeguatamente, le giornate che dovrebbero essere di relax e divertimento potrebbero portarci problemi molto difficili da risolvere. Una giornata al mare ci da tanti benefici, soprattutto per quanto riguarda l’assunzione di due elementi protagonisti nel benessere del nostro organismo. Sono la vitamina D e lo iodio. La prima è fondamentale per la salute delle ossa, il secondo per l’equilibrio ormonale.

I raggi ultravioletti, però, sono pericolosi e, se non ci proteggiamo adeguatamente, possiamo andare incontro a danni della pelle che potrebbero essere di maggiore o minore gravità a seconda dei casi. Anche se escludiamo le problematiche peggiori come melanomi o herpes, le varie lesioni superficiali mettono in discussione la salute dell’epidermide. Se le precauzioni, come evitare di passare troppo tempo sotto l’ombrellone o utilizzare creme con fattori di protezione elevati, non ci hanno aiutato, dobbiamo ricorrere e determinati rimedi.

Protezione in ogni momento

Eritemi e scottature possono essere curati ma dobbiamo farlo con attenzione, perché i pericoli sono dietro l’angolo e potrebbero nascere proprio a causa dell’azione di questi raggi. Ognuno di noi ha un tipo di pelle diverso che reagisce a seconda della sensibilità. Adottare una protezione che assecondi queste diversità potrebbe aiutare a difenderci in maniera più efficace. Se la pelle è scura, un fattore di protezione 15 potrebbe essere sufficiente, ma se abbiamo una maggiore sensibilità non dobbiamo esitare a utilizzare protezioni 30 o 50. Dovremmo metterla almeno ogni 2 ore per fare in modo che gli effetti non diminuiscano.

Per i bambini, le attenzioni devono essere maggiori. Esistono creme apposite che possono essere acquistate in farmacia, che hanno protezioni elevate e ad ampio spettro e che sono resistenti all’acqua.

In ogni caso, è meglio evitare l’esposizione nelle ore più calde, che sono quelle del pranzo, e questa regola dovrebbe valere sia per i bambini che per gli adulti.

Eritemi e scottature potrebbero essere curati con questa pasta protettiva per bambini e adulti e utile anche per piaghe e orticarie

Se la prevenzione non è servita a evitare una scottatura, per rimediare possiamo farci aiutare dall’ossido di zinco. Lo zinco proteggerebbe la pelle dal sole, dai danni che potrebbe portare, ma anche dall’invecchiamento o da possibili malattie. L’ossido di zinco risulta essere maggiormente efficace anche dell’ossido di titanio. La pasta a base di ossido di zinco disinfiamma la cute, calma i pruriti dovuti agli eritemi e lenisce gli arrossamenti.

I prodotti a base di ossido di zinco vengono creati anche per gli arrossamenti dei bambini e possono essere impiegati per curare le piaghe da decubito degli anziani o dei malati allettati. Questi unguenti, infine, si sono dimostrati efficaci anche in casi di orticaria o rash dovuti a reazione allergiche.

In alcune creme solari l’ossido di zinco è presente per sfruttare la sua capacità di riflettere i raggi UVA. Ci accorgiamo della sua presenza perché quando spalmiamo la crema rimane uno strato bianco sulla pelle che funge da schermo protettivo.

Lettura consigliata

Brufoli e cicatrici potrebbero sparire grazie a questo correttore curativo, rimedio naturale utile anche per pelli sensibili e intolleranti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te