Energizzanti naturali che aiutano contro stanchezza e spossatezza

Ci sono periodi in cui spossatezza e stanchezza fisica si fanno sentire di più. Spesso succede dopo un periodo particolarmente stressante, e in questi casi è indispensabile ricaricarsi. Esistono numerosi alimenti che possono essere molto utili.

Energizzanti naturali che aiutano contro stanchezza e spossatezza

Alimenti energizzanti in grado di fare ritrovare le energie perdute grazie a semplici gesti quotidiani. È importante, quindi, sapere cosa scegliere, per ritrovare subito il vigore. Con questi 5 energizzanti naturali sarà un po’ più semplice tornare in forma. Sono tutti prodotti facilmente reperibili in erboristeria o in negozi di prodotti naturali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Ginseng a tutto spiano

Il ginseng è uno stimolante ed energizzante naturale. Si ricava dalle radici di piante appartenenti alla famiglia delle araliaceae, ed è molto utile per ridurre il senso di stanchezza. È consigliato anche in fase di recupero, dopo un periodo di debilitazione.

È molto diffuso in tutto l’Occidente ma proviene dall’Oriente. In commercio si trova in moltissime forme: tisane, compresse, tavolette masticabili e granulari per soluzione orale. Basta scegliere il formato più adatto a sé.

L’infuso alla erba mate

L’erba mate, anche detta yerba mate è originaria dell’America Meridionale, dove se ne fa un amplio consumo. Questa bevanda è molto indicata per un efficace recupero delle forze. È consigliatissima anche per una buona digestione. Un infuso energizzante, che dona un senso di benessere immediato.

Gli integratori alla maca

Una tipica pinta delle Ande, la maca, è conosciuta anche come il ginseng peruviano. Gli integratori alimentari naturali che si ricavano da questa pianta forniscono energia perché è una pianta ricca di vitamine e sali minerali. Inoltre è considerata uno stimolante naturale per la fertilità.

Il germe di grano

Valido alleato nel caso di spossatezza e di carenze alimentari, spesso correlate. Il germe di grano è l’embrione del frumento. Contiene, dunque, le sostanze che fanno crescere la pianta. Ovvero aminoacidi di elevato valore biologico. Nonché molti sali minerali e altrettante vitamine.

Il lievito alimentare

A tutti sarà capitato di leggere “nutritional yeast” e di chiedersi che cosa fosse. Questo lievito inattivo si è molto diffuso negli ultimi tempi. Moltissime ricette che si trovano in rete prevedono questo integratore alimentare. Soprattutto oltreoceano.

In commercio si trova sotto forma di polvere o scaglie ed è molto utilizzato nella cucina vegetariana e vegana, come insaporitore. È energizzante perché contiene molto ferro e vitamine del gruppo B. Dona benefici alla flora batterica. Ma anche ad unghie e capelli, rendendoli più forti.

Abbiamo visto, dunque, alcuni energizzanti naturali che aiutano contro stanchezza e spossatezza.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te