È il momento giusto per acquistare azioni?
Se hai 350.000 €, ricevi aggiornamenti periodici e scarica senza spese Prospettive sul Mercato Azionario. Scopri di più >>

Emergenti o sommergenti?

Nella giornata in cui la Cina è chiusa per festa nazionale e l’India festeggia il compleanno del Mahatma Gandhi ci sembra d’uopo trattare il tema dei paesi emergenti e del loro impatto sull’economia globale oltreché della loro crescita interna.

Il primo dato che balza all’occhio a un ‘analisi globale è che la forbice tra la crescita del PIL degli Emerging e quella dei paesi sviluppati in salute, a cominciare dagli Stati Uniti d’America, si è di molto assottigliata negli ultimi anni.

Quel 4% e oltre di crescita del PIL americano raggiunto recentemente aggancia una delle due più grandi economie al mondo a un range di crescita > appunto del 4% che vede presenti per lo più soltanto paesi emergenti.

La crescita più che proporzionale degli USA oltre a confermarci il buon stato di salute dell’economia americanaci dice anche che buona parte dello sviluppo delle nuove frontiere rivolge le proprie attenzioni di consumo a prodotti altrui. Probabilmente è naturale questi paesi vivono per lo più di risorse naturali che esportano e di conseguenza vuoi per ataviche tradizioni, per competenze o semplicemente per la forza dei brand stranieri si approvvigionano di prodotti finiti all’estero.

Apparentemente tutto normale. Anche le bilance commerciali di questi paesi paiono in discreto equilibrio e pertanto tutto sembra sotto controllo.

Emergenti o sommergenti? ultima modifica: 2018-10-02T18:28:33+02:00 da Gianluca Braguzzi

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.