Eliminare in modo veloce e pratico le macchie di shampoo e sapone dalla doccia

Uno dei pensieri principali che abbiamo quando puliamo i bagni è quello di rimuovere tracce di muffa e calcare. Ovviamente senza parlare dello sporco quotidiano, soprattutto d’estate quando i bagni di casa sono perennemente occupati. Soprattutto in quelle case dove ci sono figli adolescenti e facciamo più file che in posta. Ma esiste un altro tipo di sporco lasciato da residui di shampoo e sapone, soprattutto negli angoli del box doccia, e che è veramente difficile da rimuovere. A meno di non spendere qualche centinaio di euro nella bolletta dell’acqua. Vediamo assieme ai nostri Esperti come eliminare in modo veloce e pratico le macchie di shampoo e sapone dalla doccia, dando anche qualche consiglio utile in merito.

Sul vetro e negli angoli

Quanto è piacevole farsi una doccia fresca con questo caldo, magari con un docciaschiuma particolarmente profumato e gradevole. Ma alla fine dell’operazione ci ritroviamo quasi sempre col sapone sui vetri e sui cristalli del box e negli angoli più remoti della cabina. Il problema, come dicevamo non è solo estetico, ma anche di sicurezza. È facilissimo, infatti scivolare proprio su questi depositi grassi e fare un bel volo, trovandosi in un niente al pronto soccorso. Ricordiamo infatti che gli incidenti domestici in bagno sono sempre in cima alla classifica. Quelli poi proprio in uscita da vasca e doccia sono a loro volta al top della lista.

Eliminare in modo veloce e pratico le macchie di shampoo e sapone dalla doccia

Il modo più semplice per eliminare le tracce di sapone incrostato nel nostro box doccia sarebbe quello di utilizzare tutta l’acqua possibile, magari insieme a una spazzola. Il problema è che rischiamo di consumare e sprecare veramente tanti metri cubi d’acqua. Attività che purtroppo, secondo le statistiche internazionali, noi italiani siamo molto bravi a fare, occupando i primissimi posti in classifica tra gli “spreconi”. Ecco allora cosa può fare al caso nostro con un altro prodotto che abbiamo sempre in casa: l’ammorbidente.

Un vecchio trucco di chi fa le pulizie di casa

Non potremmo definirlo un vero e proprio trucco della nonna, visto che gli ammorbidenti sono abbastanza recenti, ma è comunque un rimedio valido di chi fa le pulizie di casa tutti i giorni. Prendiamo semplicemente:

e con una semplice spugnetta passiamo la nostra soluzione sulle macchie di shampoo e di sapone. In un attimo le elimineremo lasciando anche un buon profumo sulle superfici. Nel caso volessimo concentrare maggiormente il prodotto, basterà diminuire la quantità d’acqua.

Approfondimento

Microonde come nuovo pulendolo con questo sistema economico e naturale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te