Eletto miglior aceto balsamico in commercio costa pochissimo ma ha sbalordito una giuria di esperti assaggiatori

Molti non sanno che l’aceto balsamico è un prodotto antichissimo e ricco di storia. La tradizione nasce quando, a metà del Diciottesimo Secolo, negli antichi domini estensi iniziarono ad aromatizzare l’aceto di vino con le spezie. In un registro rinvenuto nel Palazzo Ducale di Modena e risalente al 1747 compare, per la prima volta, il termine aceto balsamico. Questo prodotto attraversa i secoli e le tradizioni, fino ad arrivare a impreziosire i nostri piatti. Anche per la storia che porta con sé, l’aceto balsamico è un prodotto rinomato e, spesso, molto costoso (specialmente se di qualità elevata). Ma non sempre il prezzo alto è un requisito necessario per un prodotto qualitativamente elevato. Altroconusmo ha stilato una classifica di aceti per qualità e prezzo. Scoprire che quello eletto miglior aceto balsamico in commercio costa pochissimo ma ha sbalordito una giuria di esperti assaggiatori.

Quali sono le qualità necessarie

Altroconsumo ha testato gli aceti balsamici in commercio per orientare i consumatori verso la scelta più oculata sulla base di qualità e prezzo. Il test ha avuto due fasi distinte, ma entrambe fondamentali. La prima fase si è tenuta in laboratorio. Gli esami hanno rilevato vari aspetti dell’aceto balsamico analizzato, tra cui densità, acidità, titolo alcolometrico, estratto secco netto, anidride solforosa, ceneri, zuccheri. L’analisi ha anche preso in esame il cosiddetto tenore di HMF, sostanza che si forma durante la cottura e indica una qualità elevata del prodotto.

La seconda fase del test, invece, è stata svolta da una giuria di assaggiatori. Ben 15 professionisti hanno posto la loro attenzione sui campioni di prodotti da analizzare. La loro ispezione si è focalizzata su odore, aspetto e ovviamente sapore dell’aceto. Dai risultati incrociati di queste due analisi, è nata una classifica quali-quantitativa che vede una grande sorpresa in testa.

Eletto miglior aceto balsamico in commercio costa pochissimo ma ha sbalordito una giuria di esperti assaggiatori

La classifica stilata da Altroconsumo vede al primo posto per qualità e per prezzo l’Aceto Balsamico di Modena IGP Acentino (marchio Lidl). Il prezzo per una bottiglia di questo aceto balsamico è davvero conveniente: parliamo di 1 euro e 19 centesimi. Seguono a ruota sul podio Aceto Balsamico di Modena IGP Coop (1 euro e 69) e l’Aceto Balsamico di Modena IGP Conad (1 euro e 87). Poi la classifica continua, offrendo comunque buoni spunti per acquisti convenienti e qualitativamente validi.

Approfondimento

Le migliori opportunità qualità prezzo per acquistare un’aspirapolvere secondo una recente indagine

Consigliati per te