Educhiamo il gatto a non saltare sui mobili grazie ai consigli dell’esperto

Ogni gatto ama questa divertente attività. Salire su qualsiasi cosa possa sorreggere il loro peso è tipico dei gatti. Come è tipico buttare a terra ogni oggetto trovino su una superficie. I padroni, però, non sono altrettanto felici della curiosità dell’amico felino. Soprattutto quando questo causa danni irreparabili a mobili e cose.

Allora come educare il gatto a un comportamento “distruttivo” che salire su qualsiasi cosa? Ecco come educhiamo il gatto a non saltare sui mobili grazie ai consigli dell’esperto. Qualche regola in più, molta pazienza e un po’ di furberia.

Curiosità felina

La grandissima parte dei gatti nasce con grandi doti motorie e da arrampicatore. In natura, la necessità della caccia necessità di un corpo atletico, scattante e sinuoso, senza il quale il gatto non catturerebbe alcuna preda.

Inoltre, i luoghi alti sembrano confortare il gatto, renderlo più sereno. È per questo che i padroni di gatti si muniscono di tiragraffi a più ripiani, amache e persino casette poste molto in alto. L’istinto del gatto gli dice che stare ina alto significa avere una posizione privilegiata, sicura e protetta.

Sui mobili, poi, si nascondono anche le

cose più interessanti: dal cibo alle statuette, a piante profumate, oggetti curiosi e spesso adatti a rotolare. Niente potrebbe distogliere il gatto dallo zampettare e controllare cosa si trova sul tavolo, sul ripiano della cucina, sull’armadio.

Educhiamo il gatto a non saltare sui mobili grazie ai consigli dell’esperto

Se un animale, cane o gatto, associa un’azione o un comportamento ad un rumore fastidioso, spesso la reazione è smettere di farlo. Ciò non significa traumatizzare il nostro amico animale, ma creare una situazione poco piacevole connessa a un comportamento poco piacevole per noi.

Si tratta di utilizzare un suono forte, intenso, un campanello o una trombetta che dissuada il gatto nel momento in cui si accinge a saltare sopra i mobili. L’unica attenzione che si deve usare è non lasciarsi vedere dal gatto. Questo potrebbe associare noi al rumore fastidioso e non gioverebbe alla relazione.

Diamo anche al gatto delle alternative per lui valide e divertenti. Costruiamo un tiragraffi a più piani o muniamoci di mensole con oggetti stimolanti che lui sa di poter usare. Non lasciamo cibo incustodito perché sarebbe una spiacevole tentazione cui il gatto difficilmente resisterà.

Condividi
Giulia Spanò
Pubblicato da
Giulia Spanò
Tags gatto

ProiezionidiBorsa.it usa cookies propri e di terze parti per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy.

Dettagli